Un solo mondo 4/2017

Serie Un solo mondo
Numero 4/2017
Mese 12
Anno di pubblicazione 2017
Dimensione 1.6 MB
Prezzo gratuito
Un solo mondo 4/2017
(PDF, 1.6 MB, Italiano)

In fuga: Reportage da quattro campi profughi in Libano e Giordania / Zimbabwe: Un fiorente Stato agricolo finito in bancarotta / Soldi invece di riso: Meglio distribuire denaro contante o generi di prima necessità?

CAMPI PROFUGHI

Aspettando la vita

La quotidianità di quattro profughi all’interno di quattro campi in Giordania e Libano. Reportage

 «Gli aiuti in loco sono insufficienti»

Intervista a Andrew Harper, esperto di gestione e costruzione di campi profughi dell’Alto ommissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati UNHCR

Fatti e cifre

Orizzonti

Un Paese dove tutto è diverso

Lo Zimbabwe è uno Stato allo sbando. Retto da un despota ultranovantenne, il Paese dell’Africa australe registra sempre più disoccupati e poveri

Sul campo con...

Juliane Ineichen, responsabile del programma regionale per l’Africa australe a Harare, ci parla delle attività e dell’impegno della Svizzera

Dove sei diretto, Zimbabwe mio?

Lo scrittore Beaven Tapureta racconta delle condizioni degradanti in cui sono costretti a vivere gli zimbabwesi

DSC

A scuola per lottare contro la marginalizzazione

Un progetto della DSC favorisce l’integrazione sociale, politica ed economica dei pastori nomadi dell’Africa occidentale e centrale

Più vita in paese grazie all’acqua

Attraverso il processo di decentramento, gli abitanti dei villaggi rurali in Ucraina stanno riacquistando fiducia nel futuro e nell’amministrazione pubblica

Forum

Buoni di acquisto invece di riso

Da alcuni anni, gli attori umanitari distribuiscono i loro aiuti sotto forma di denaro. È un’evoluzione che però non piace a tutti

Marocco: stazione di fine corsa

Carta bianca: Driss Ksikes ci parla dei migranti subsahariani giunti nel Paese del Nord Africa e dei cambiamenti che hanno portato

Cultura

Nemmeno il cinema è al sicuro in Afghanistan

Nel Paese ai piedi dell’Hindukush anche la settima arte è confrontata con gravi problemi di sicurezza che impediscono ai registi afghani di girare un film in patria

Abbonarsi a «Un solo mondo» (gratuito, disponibile solamente in Svizzera)

Ordine