Relazioni bilaterali Svizzera – Cuba

Le relazioni bilaterali tra i due Paesi sono buone e all’insegna della continuità. Dal 2000 la Svizzera s’impegna nella cooperazione allo sviluppo – per la quale Cuba è attualmente un Paese prioritario – e fornisce aiuto umanitario in caso di catastrofe naturale.

Priorità delle relazioni diplomatiche

Dal 2006 la Svizzera e Cuba portano avanti un dialogo nel quadro di consultazioni politiche periodiche. Inoltre hanno stipulato accordi bilaterali nel campo del commercio, della promozione e protezione degli investimenti, dei trasporti aerei e del trasferimento dei condannati. Dal 1961 fino alla ripresa delle relazioni diplomatiche tra gli Stati Uniti e Cuba, nel luglio del 2015, la Svizzera ha rappresentato gli interessi degli USA a Cuba e, dal 1991 al 2015, quelli di Cuba negli USA.

Oggi le attività della Svizzera a Cuba si concentrano sulla cooperazione allo sviluppo, in attuazione della propria strategia 2017-2121.

Banca dati dei trattati internazionali

Governo cubano (en)

Cooperazione economica

Le relazioni commerciali, piuttosto contenute, sono promosse da una camera di commercio e dell’industria svizzero-cubana. Nel 2018 la Svizzera ha importato merci da Cuba per un valore di 37 milioni CHF, soprattutto sotto forma di prodotti agricoli. Le esportazioni sono state pari a 14 milioni CHF e hanno riguardato principalmente prodotti chimici e farmaceutici, macchinari e strumenti di precisione.

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise SGE

Camera di commercio e dell’industria svizzero-cubana (de, en, es)

 

Cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario

La Svizzera sostiene la società cubana nella promozione di uno sviluppo pacifico e partecipativo basato sulle conquiste sociali. A tal fine, incoraggia iniziative locali che, tramite provvedimenti concreti, migliorano le condizioni di vita della popolazione e rafforzano le istituzioni del Paese. Dal 2011 l’attività della cooperazione svizzera allo sviluppo a Cuba si concentra in particolare sullo sviluppo dei comuni. La Svizzera sostiene inoltre strategie nazionali per promuovere lo sviluppo locale nei settori dell’agricoltura e degli alloggi. Nel 2018 la Svizzera ha stanziato circa 10,3 milioni CHF per la cooperazione internazionale a Cuba, mentre nel quadro della strategia di cooperazione per il periodo 2017-2021 impiega complessivamente oltre 53 milioni CHF.

Cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario

Le svizzere e gli svizzeri a Cuba

In base alla Statistica sugli Svizzeri all’estero, alla fine del 2018 a Cuba risiedevano 312 cittadini svizzeri.

Storia delle relazioni bilaterali

Quando nel 1902 Cuba diventa una repubblica indipendente, la Svizzera riconosce immediatamente il giovane Stato e avvia con quest’ultimo relazioni diplomatiche e consolari. I primi consoli onorari svizzeri vengono nominati nel XIX secolo. Il Consolato istituito nel 1918 viene gradualmente ampliato e trasformato in Ambasciata nel 1957.

Gli scambi commerciali, considerevoli sin dal XIX secolo, continuano anche dopo la rivoluzione del 1959.

Dal 1961 fino alla ripresa delle relazioni diplomatiche tra gli Stati Uniti e Cuba, nel luglio del 2015, la Svizzera rappresenta gli interessi degli Stati Uniti a Cuba e, dal 1991 al 2015, quelli di Cuba negli Stati Uniti.

Cuba, Dizionario storico della Svizzera

Documenti Diplomatici Svizzeri, Dodis