Accesso umanitario

Le organizzazioni umanitarie devono poter accedere rapidamente e senza ostacoli alle aree di crisi al fine di prestare soccorso alle popolazioni colpite. In presenza di conflitti armati, la creazione e il mantenimento di tali possibilità di accesso rappresentano una sfida permanente.

L’accesso rapido e senza ostacoli delle organizzazioni umanitarie alle zone interessate rappresenta costituisce il presupposto essenziale per qualsiasi forma di l’aiuto umanitario. Soltanto in questo modo, infatti, è possibile garantire alla popolazione delle zone di crisi tutto ciò di cui ha bisogno, ossia merci, personale, aiuti umanitari e assistenza sanitaria. Sia nel quadro dell’ONU sia nell’ambito dei contatti bilaterali con le parti in conflitto, la Svizzera non perde occasione per sottolineare l’importanza cruciale di un accesso rapido e senza ostacoli ai fini dell’aiuto umanitario.

Per creare e mantenere le possibilità di accesso umanitario alle aree di crisi, la Svizzera coordina le proprie misure sul piano politico, legale giuridico e operativo. Insieme a organizzazioni partner, ha sviluppato strumenti ausiliari come, per esempio, il manuale «Handbook on the Normative Framework & Practitioners Manual on Humanitarian Access in Situations of Armed Conflict». Tali strumenti illustrano e spiegano il quadro legale e forniscono informazioni e raccomandazioni pratiche sull’accesso umanitario utili alle organizzazioni che operano sul posto.