Criteri generali di ammissione e procedura di reclutamento

Assunzione nel Corpo svizzero di aiuto umanitario CSA: Requisiti

  • Le collaboratrici e i collaboratori del CSA sono di nazionalità svizzera o straniera (permesso C) e risiedono in Svizzera o nel Principato del Liechtenstein
  • Hanno conseguito un diploma universitario o concluso una formazione specialistica equivalente
  • Vantano cinque anni di esperienza professionale, di cui almeno due nel settore della cooperazione internazionale all’estero
  • Si contraddistinguono per l’affidabilità, lo spirito d’iniziativa, la flessibilità e il modo di lavorare autonomo ed efficiente
  • Hanno una sensibilità particolare per i rapporti umani, sono disposti ad assumersi responsabilità di conduzione e nutrono interesse per le altre culture
  • Conoscono bene due lingue ufficiali e hanno conoscenze passive della terza nonché un’ottima padronanza dell’inglese
  • Sono in buona salute e in grado di resistere allo stress
  • Hanno un’età compresa tra i 25 e i 55 anni
  • Sono disposti a svolgere interventi di durata superiore a sei mesi

CSA si premura di aumentare la percentuale di donne e di membri di minoranze linguistiche. Nella fase di reclutamento presta dunque particolare attenzione alle relative candidature – nella misura in cui esse soddisfano i requisiti generali.

il CSA e i suoi gruppi tecnici

Promozione delle nuove leve

Non sono previsti posti di praticantato in seno al CSA.

Le esperte e gli esperti che non hanno esperienza all’estero ma che soddisfano gli altri criteri di ammissione possono ricevere assistenza durante il primo intervento nel quadro del cosiddetto «Programme vert».

Il «Programme vert», diverso dal programma di promozione delle giovani leve della DSC, è uno strumento di promozione mirata delle nuove leve che prevede l’assistenza durante i primi interventi all’estero e si concentra su particolari ambiti di apprendimento e di esperienza. Questo tipo di promozione è riservato a specifici gruppi tecnici (edilizia, coordinamento/amministrazione, logistica/supporto, riduzione dei rischi di catastrofi/ambiente, acqua e servizi igienico-sanitari) e non si applica agli interventi d’emergenza.

I responsabili dell’Aiuto umanitario contatteranno le candidate e i candidati che riterranno idonei per simili interventi. Le candidature che non soddisfano i requisiti minimi summenzionati non riceveranno risposta.

Candidatura

Se desiderate intervenire all’estero per conto del CSA, spedite il vostro curriculum vitae tabellare unitamente ad una lettera di motivazione al seguente indirizzo:

DSC - Divisione Aiuto umanitario e CSA
Sezione Personale CSA
Signora Selina Lüthi-Caspescha
Effingerstrasse 27
3003 Berna
Telefono +41 (0)58 462 35 46, fax +41 (0)58 464 16 94
rekrutierungskh@eda.admin.ch

Primo colloquio/incontro informativo

Le candidate e i candidati che soddisfano i requisiti sono invitati a un primo colloquio o a un incontro informativo presso la Centrale. Le persone interessate sono orientate sulla DSC, il CSA, la procedura di assunzione e le possibilità d’impiego.

Documentazione per la candidatura

Di regola la documentazione per la candidatura (scheda personale, requisiti, autovalutazione dei requisiti, estratto del casellario giudiziale, materiale informativo) è consegnata in occasione del colloquio o della manifestazione informativa. La documentazione di candidatura completa deve essere spedita al summenzionato indirizzo entro un termine utile specifico.

Giornata di reclutamento

Le candidate e i candidati confacenti sono invitati ad una giornata di reclutamento a Berna. La giornata di reclutamento si svolge sotto forma di Group Assessment ed ha, fra le altre cose, l’obiettivo di verificare le competenze delle candidate e dei candidati rilevanti per gli interventi prima della decisione di assunzione. Essa consta di un colloquio e di diversi moduli di approfondimento.

Corso introduttivo per nuovi membri del Corpo

Dopo l’adesione al Corpo e prima del primo intervento sul campo è prevista la partecipazione ad un corso introduttivo di una settimana.

Selezione per singoli interventi

La selezione di membri del Corpo per singoli interventi in loco compete alla Sezione Personale CSA sulla base di un mansionario concreto stilato per l’impiego così come delle competenze e della disponibilità dei membri del Corpo. Le singole disposizioni contrattuali (durata dell’intervento, rimunerazione, assicurazioni ecc.) sono concordate individualmente tra la Sezione Personale CSA e il membro del Corpo e fissate in un contratto di lavoro scritto.

Domande frequenti

  1. Il CSA offre possibilità di stage all’estero?
    Il CSA non offre nessun praticantato all’estero. Alcune ONG offrono posti di stage nell’ambito della cooperazione internazionale. Le pagine web delle ONG contengono le informazioni necessarie. Maggiori ragguagli possono essere ottenuti consultando la pagina web di Cinfo.
    Cinfo
  2. Il CSA mi offrirà un impiego stabile?
    Il Corpo svizzero di aiuto umanitario è un corpo di milizia; significa che i membri del Corpo intervengono solo in caso di necessità. Per tutta la durata del progetto viene rilasciato un contratto di lavoro.
  3. Il CSA rimunera il mio lavoro?
    Per tutta la durata dell’intervento, il membro del Corpo riceve un salario commisurato alla funzione assunta, alla formazione e all’esperienza professionale.
  4. Dove posso raccogliere prime esperienze all’estero?
    cinfo a Bienne presenta tutta una serie di offerte nell’ambito delle professioni e della carriera nella cooperazione internazionale. Il In seno al CSA le possibilità di un primo impiego accompagnato sono limitate.
  5. Soddisfo il profilo richiesto e desidero prestare servizio l’estate prossima durante quattro mesi. Ho delle possibilità?
    Dipendiamo da esperti che si mettono a nostra disposizione per periodi più lunghi. Non possiamo assumere nel Corpo persone intenzionate a svolgere un unico servizio.