Carriera «Diplomazia»

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) rappresenta la Svizzera in un centinaio di Paesi e conta circa 360 diplomatici impiegati in Svizzera o all’estero.

Alla Centrale a Berna, nelle organizzazioni internazionali a Ginevra e nelle rappresentanze o missioni svizzere all’estero, i collaboratori e le collaboratrici del corpo diplomatico si occupano di temi attinenti a settori come la politica, l’economia, la cultura, l’ambiente, la scienza, i diritti umani, la migrazione, la sicurezza, la promozione della pace, il diritto internazionale pubblico e le risorse umane.

I loro compiti, eseguiti a livello bilaterale e multilaterale, si distinguono dal punto di vista del contenuto, ma perseguono lo stesso obiettivo: promuovere e difendere gli interessi di politica estera della Svizzera.

Compiti del personale diplomatico

  • Definire la politica estera della Svizzera e contribuire al suo sviluppo
  • Svolgere analisi del contesto e stendere rapporti su temi bilaterali e multilaterali
  • Trattare dossier tematici e sui Paesi alla Centrale o all’estero
  • Organizzare e coordinare visite di ministri o alti rappresentanti governativi in Svizzera e all’estero
  • Networking nel Paese di residenza o in Svizzera
  • Definire e difendere la posizione svizzera nei consessi internazionali (ad es. presso l’ONU o l’Unione europea)
  • Curare i contatti in modo mirato con l’intento di tutelare gli interessi svizzeri e definire posizioni condivise
  • Assistere le imprese svizzere all’estero
  • Promuovere l’immagine della Svizzera all’estero (economia, tecnologia ecc.)
  • Coordinare le attività di politica estera a Berna
  • Dirigere progetti nel campo della cultura, dei diritti umani e della cooperazione allo sviluppo
  • Riconoscere e sfruttare le opportunità e comunicare (tempestivamente) i rischi potenziali per la Svizzera e l’estero
  • Avviare e dirigere programmi e progetti (ad es. negli ambiti «promozione della pace», «diritti umani» e «diritto internazionale pubblico»)

Requisiti per l’esercizio dell’attività diplomatica

  • Flessibilità e capacità d’improvvisazione
  • Spiccate doti intellettuali e capacità di autocritica
  • Mentalità cosmopolita e sensibilità interculturale
  • Spiccate conoscenze in materia di politiche degli Stati, sensibilità politica e capacità di pensare e operare secondo un approccio politico e sistemico
  • Facilità nei rapporti interpersonali, modo di approcciarsi adeguato con diversi attori e gruppi d’interesse
  • Capacità di adottare in pubblico un comportamento consono alla situazione
  • Ottime capacità organizzative, spirito di gruppo e capacità di ragionare in modo interdisciplinare
  • Abilità negoziali e capacità di imporsi
  • Notevole integrità e lealtà
  • Resistenza allo stress e stabilità psichica

Procedura di ammissione - Profili I e II

Informazioni sul concorso di ammissione, sullo svolgimento delle tornate di esame e sulla formazione

Pubblicazioni e media

Pubblicazioni, flyer, link e informazioni utili sul DFAE come datore di lavoro.

Manifestazioni

Presenza del DFAE in occasione di fiere e presentazioni presso scuole universitarie e altri istituti di formazione

Domande ricorrenti

Informazioni utili sulla professione diplomatica