Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3198)

Oggetto 25 – 36 di 3198

Scontri violenti tra Armenia e Azerbaigian: la posizione della Svizzera

28.09.2020 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera esprime preoccupazione per i violenti scontri in corso tra Armenia e Azerbaigian, che dal 27 settembre vanno intensificandosi. Alla luce dei recenti avvenimenti, la Svizzera invita tutte le parti a preservare la stabilità regionale e quindi a porre fine all’uso della forza.


Il consigliere federale Ignazio Cassis a Vaduz: visita ufficiale di lavoro dalla ministra degli Esteri Katrin Eggenberger

25.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Il 25 settembre 2020 il consigliere federale Ignazio Cassis, in visita ufficiale nel Principato del Liechtenstein, ha incontrato Katrin Eggenberger, ministra degli affari esteri, della giustizia e della cultura. I due ministri hanno discusso delle relazioni transfrontaliere e bilaterali nonché di questioni europee e internazionali. In serata il consigliere federale Cassis terrà un discorso sulla politica estera della Svizzera davanti a una platea di imprenditori. Durante il soggiorno a Vaduz ha incontrato anche Sua Altezza Serenissima Alois von und zu Liechtenstein.


La presidente della Confederazione Sommaruga partecipa in videoconferenza alla 75a Assemblea generale dell’ONU

24.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Mercoledì 23 settembre 2020, in occasione della settimana ministeriale delle Nazioni Unite, la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha presentato le priorità della Svizzera. L’Assemblea generale dell’ONU, di cui quest’anno ricorrono i 75 anni di fondazione, si può svolgere soltanto per videoconferenza a causa della pandemia di Coronavirus.


Svizzera e Austria riconoscono la loro cooperazione a prova di crisi

18.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Venerdì 18 settembre 2020 la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha ricevuto a Berna il cancelliere austriaco Sebastian Kurz per una visita ufficiale in Svizzera. Per il pranzo ufficiale, organizzato presso la residenza del Lohn, si sono aggiunti i consiglieri federali Ueli Maurer e Alain Berset. Ai colloqui ufficiali hanno partecipato la presidente della Confederazione, il consigliere federale Ignazio Cassis e la consigliera federale Karin Keller-Sutter.


Con il sostegno della Svizzera i partiti politici della Georgia sottoscrivono un codice di buona condotta a garanzia di elezioni pacifiche

14.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Il 14. 09. 2020 diversi partiti politici in Georgia hanno firmato un codice di buona condotta per assicurare elezioni pacifiche e una campagna elettorale corretta. La Svizzera incoraggia tutti i partiti politici a firmare questo documento. Il codice è stato preparato dalla commissione elettorale centrale della Georgia con il sostegno della Svizzera. Le elezioni parlamentari previste per il 31 ottobre 2020 sono un appuntamento importante per la democrazia nel Paese.


Lesbo: la Svizzera fornisce aiuto sul luogo e partecipa all’accoglienza di minori non accompagnati

11.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Dopo il devastante incendio nel campo profughi di Moria sull’isola greca di Lesbo nella notte del 9 settembre 2020, la Svizzera ha reagito rapidamente offrendo senza indugio aiuto umanitario al governo greco. Oltre all’aiuto sul luogo, la Svizzera partecipa anche all’accoglienza di 400 minori non accompagnati. La SEM ha espresso l’intenzione di accogliere 20 bambini e giovani provenienti dal campo profughi devastato dall’incendio. La ricollocazione completa dei migranti di Moria non è al momento prioritaria nell’UE. Nella riunione dell’11 settembre 2020, il Consiglio federale è stato informato sulla situazione.


Il Consiglio federale stabilisce le quattro priorità della Svizzera per la 75a Assemblea generale dell’ONU

11.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale ha stabilito nel corso dell’estate le priorità della Svizzera per l'Assemblea generale dell'ONU. In occasione della riunione dell’11 settembre 2020 è stato informato dell’esito della consultazione delle Commissioni della politica estera (CPE). Una di queste è la gestione su scala mondiale delle conseguenze della COVID-19. L’apertura del vertice, a fine settembre, avverrà prevalentemente in forma virtuale a causa del coronavirus. A rappresentare la Svizzera saranno la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga e il consigliere federale Ignazio Cassis.


Svizzera e Uzbekistan firmano un accordo in vista della restituzione di fondi confiscati

11.09.2020 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera e l’Uzbekistan hanno firmato un accordo quadro per la restituzione all’Uzbekistan di fondi confiscati. L’accordo concerne da un lato una somma di circa 131 milioni USD, già confiscata definitivamente nel corso di uno dei procedimenti penali relativi a Gulnara Karimova, la figlia dell’ex presidente uzbeco. Dall’altro lato riguarda anche valori patrimoniali che potrebbero essere definitivamente confiscati in futuro nell’ambito dei procedimenti penali ancora in corso. L’accordo definisce i principi e le fasi della restituzione. I fondi devono andare a beneficio della popolazione uzbeka.


Coronavirus: niente quarantena al rientro da una regione di confine

11.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Nella sua seduta dell’11 settembre 2020, il Consiglio federale ha definito le regole di quarantena per chi rientra in Svizzera da uno Stato confinante: i Paesi limitrofi non vengono inseriti nell’elenco degli Stati e delle regioni con rischio elevato di contagio, ma soltanto le loro regioni in cui è superato il valore limite. Le regioni di confine possono essere escluse dall’elenco. In questo modo il Consiglio federale tiene conto sia dell’aumento in parte forte delle infezioni che delle strette interazioni tra le regioni di confine. L’ordinanza modificata entra in vigore il 14 settembre 2020. Contemporaneamente viene aggiornato l’elenco delle regioni a rischio.


Il Consiglio federale presenta alcune opzioni per coinvolgere il Parlamento durante l’auspicata partecipazione della Svizzera al Consiglio di sicurezza dell’ONU

11.09.2020 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera è candidata a un seggio come membro non permanente nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per il periodo 2023/2024. Nella seduta dell’11 settembre 2020, il Consiglio federale ha preso atto di un rapporto che illustra le modalità di coinvolgimento del Parlamento nel caso di un’eventuale partecipazione della Svizzera al Consiglio di sicurezza, tenendo conto della ripartizione delle competenze sancita dalla Costituzione e della capacità di agire dell’Esecutivo a livello di politica estera. Con questo rapporto il Consiglio federale adempie a un postulato della Commissione della politica estera del Consiglio degli Stati.



Il direttore generale dell’ONUSI in visita a Berna

09.09.2020 — Comunicato stampa EDA
Mercoledì 9 settembre i consiglieri federali Guy Parmelin e Ignazio Cassis hanno ricevuto a Berna LI Yong, direttore generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale (ONUSI). All’ordine del giorno della visita ufficiale di lavoro le ripercussioni della crisi del coronavirus, le misure adottate per contrastarla e la riforma in corso delle Nazioni Unite.

Oggetto 25 – 36 di 3198

Comunicato stampa (2901)

Notizia (297)