Comunicato stampa

Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3070)

Oggetto 49 – 60 di 3070


A Ginevra il primo Forum globale sui rifugiati riunisce tutti gli attori determinati a trovare soluzioni comuni

17.12.2019 — EDA
Il consigliere federale Ignazio Cassis ha aperto il Forum globale sui rifugiati insieme al segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres e all’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati Filippo Grandi. L’obiettivo del Forum, che si tiene il 17 e 18 dicembre 2019 al Palazzo delle Nazioni a Ginevra, è trovare soluzioni comuni per rispondere alle esigenze delle persone in fuga e delle comunità che le accolgono.


Il segretario di Stato Roberto Balzaretti rappresenta la Svizzera al vertice dei ministri degli esteri del Dialogo Asia-Europa a Madrid

16.12.2019 — Comunicato stampa EDA
Il 15 e 16 dicembre 2019 Roberto Balzaretti, segretario di Stato del DFAE e capo della Direzione degli affari europei (DAE), ha rappresentato la Svizzera al vertice dei ministri degli esteri del Dialogo Asia-Europa (ASEM) di Madrid. Oltre a partecipare alla sessione plenaria, la Svizzera ha posto l’accento sugli scambi bilaterali con i rappresentanti dei Paesi europei e asiatici.


Il DFAE critica la violazione dello Stato di diritto in un procedimento contro una collaboratrice locale dell’Ambasciata svizzera in Sri Lanka

16.12.2019 — Comunicato stampa EDA
Oggi una collaboratrice dell’Ambasciata di Svizzera a Colombo è stata posta in carcerazione preventiva per presunta falsa testimonianza. Il DFAE è preoccupato per questa decisione e chiede alle autorità giudiziarie dello Sri Lanka di garantire, nel prosieguo del procedimento, una migliore tutela dei diritti della personalità della propria collaboratrice e il rispetto delle norme internazionali. Il DFAE e l’Ambasciata di Svizzera a Colombo continueranno ad assumersi le loro responsabilità di datori di lavoro e a sostenere per quanto possibile la collaboratrice.


Creazione di un’istituzione nazionale per i diritti umani in Svizzera

13.12.2019 — EDA
Il 13 dicembre 2019 il Consiglio federale ha adottato il progetto di legge sulla creazione di un’istituzione nazionale per i diritti umani (INDU). L’Esecutivo rafforza così il proprio impegno a favore dei diritti umani, la cui tutela in Svizzera è sancita anche dalla Costituzione federale. La decisione di optare per un modello di ente pubblico tiene conto dei risultati della consultazione. L’INDU sarà un’istituzione indipendente che coinvolgerà ampie fasce della società e riceverà un sostegno finanziario annuale dalla Confederazione.



Il Consiglio federale nomina Patricia Danzi nuova direttrice della DSC

13.12.2019 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 13 dicembre 2019 il Consiglio federale ha nominato Patricia Danzi come nuova direttrice della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC). La cinquantenne Danzi entrerà in servizio il 1° maggio 2020 succedendo a Manuel Sager, che andrà in pensione nella primavera del 2020. Il futuro capo della DSC è attualmente direttrice regionale del settore Africa presso il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) di Ginevra.


Tre candidature per la successione della giudice svizzera alla Corte EDU

13.12.2019 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 13 dicembre 2019, il Consiglio federale ha scelto tre candidati da proporre al Parlamento europeo per la successione di Helen Keller, giudice svizzera presso la Corte europea dei diritti dell’uomo (Corte EDU) a Strasburgo. Si tratta di Marianne Ryter, presidente del Tribunale amministrativo federale, Nicolas von Werdt, giudice presso il Tribunale federale, e Andreas Zünd, giudice presso il Tribunale federale.


L’aiuto umanitario risponde alle sfide dell’era del digitale e del clima: si chiude la 33a Conferenza della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa

12.12.2019 — EDA
Oggi, a Ginevra, si è conclusa la 33a Conferenza internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, durante la quale sono state adottate sei risoluzioni che consentono al Movimento di migliorare i propri interventi e di adattarli alle esigenze delle popolazioni più vulnerabili, in un mondo in cui la richiesta di aiuto umanitario non è mai stata così forte. Un tema importante dei dibattiti è stato la digitalizzazione, per esempio nell’ambito del ripristino dei legami familiari rotti dalle crisi. Il consigliere federale Ignazio Cassis ha aperto la conferenza lunedì 9 dicembre.


33a Conferenza internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa: Ignazio Cassis invita a rafforzare il diritto internazionale umanitario

09.12.2019 — Comunicato stampa EDA
In occasione dell’apertura della 33a Conferenza internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, che si tiene dal 9 al 12 dicembre a Ginevra, il consigliere federale Ignazio Cassis ha invitato a rafforzare il diritto internazionale umanitario. Nel suo discorso, il capo del DFAE ha sottolineato l’importanza del lavoro svolto dagli oltre 17 milioni di volontari che incarnano il Movimento della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa..



Su iniziativa della Svizzera: far patire la fame alla popolazione durante le guerre civili diventa un crimine di guerra

06.12.2019 — EDA
La Corte penale internazionale potrà in futuro perseguire come crimine di guerra il fatto di affamare deliberatamente la popolazione civile durante i conflitti armati. L’Assemblea degli Stati membri della Corte penale ha preso oggi questa decisione all’unanimità. L’innovazione è il frutto di un’iniziativa della Svizzera. La decisione migliora la protezione delle vittime di guerra.

Oggetto 49 – 60 di 3070

Comunicato stampa (2774)

Notizia (296)