Comunicato stampa

Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3479)

Oggetto 2917 – 2928 di 3479


Nuovi ambasciatori della Svizzera

31.05.2011 — Comunicato stampa EDA
È tempo di avvicendamenti di personale presso varie rappresentanze della Svizzera all’estero e la centrale del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Berna. Tali avvicendamenti s’iscrivono nei consueti ritmi di trasferimento e nelle nomine decise dal Consiglio federale. Il Consiglio federale ringrazia gli ambasciatori che si apprestano ad andare in pensione per i servizi resi.




Nuovo console generale a Vancouver

27.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Urs Strausak è stato nominato nuovo console generale della Svizzera a Vancouver. Urs Strausak, che succede al console generale Walter Deplazes, assumerà le sue funzioni il 2 giugno 2011.


Definire la cooperazione con l’Agenzia IT

25.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale intende intavolare trattative con l’Unione europea per stipulare un accordo aggiuntivo che consenta alla Svizzera di partecipare alla futura Agenzia per la gestione operativa dei sistemi di tecnologia dell'informazione su larga scala. Mercoledì ha formulato il relativo mandato negoziale.


Online-Zugriff auf Waffeninformationsplattform für die kantonalen Polizeibehörden

24.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Die kantonalen Waffenbüros können ab sofort online auf die bestehenden Waffendaten beim Bundesamt für Polizei (fedpol) zugreifen. Möglich macht dies die neue Waffeninformationsplattform ARMADA. Über diese Plattform können die zuständigen Stellen bei den kantonalen Polizeibehörden mit wenigen Mausklicks kontrollieren, ob einer Person der Waffenerwerb bereits einmal verweigert wurde oder ob ihre Waffe eingezogen wurde. Die in ARMADA enthaltenen Informationen stehen zudem zur Prüfung von Gesuchen für Waffenerwerbsscheine zur Verfügung und können dazu führen, dass ein Erwerbsschein verweigert wird.


Potenziamento della politica dei diritti dell’uomo della Svizzera

23.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Il Dipartimento federale degli affari esteri DFAE amplia il quadro della sua attuale politica dei diritti umani. In futuro, le discussioni relative ai diritti umani non dovranno più avvenire in dialoghi isolati e condotti secondo rigide direttive con una ristretta cerchia di partner, bensì diventare un elemento fondamentale di ogni consultazione politica della Svizzera a livello bilaterale e multilaterale.


La DSC in Piazza federale per festeggiare il suo 50° anniversario

20.05.2011 — Comunicato stampa EDA
La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey e il direttore della Direzione dello sviluppo e della cooperazione Martin Dahinden saranno presenti in Piazza federale a Berna il 25 maggio 2011 per inaugurare l'azione di strada che illustra la cooperazione e l'intervento umanitario della Svizzera. In occasione del suo anniversario (1961-2011), la DSC ha deciso di presentare le sue molteplici attività al pubblico in varie città della Svizzera. Dopo Ginevra in aprile, l'azione di strada della DSC avrà luogo a Berna dal 25 al 27 maggio 2011.


L’Organo consultivo in materia di catastrofi ambientali si riunisce a Berna

19.05.2011 — Comunicato stampa EDA
L’Ambasciatore Toni Frisch, delegato della Confederazione per l’Aiuto umanitario, presiede la 9a Conferenza dell’Organo consultivo internazionale in materia di catastrofi ambientali, che si svolge a Berna il 18 e il 19 maggio 2011. L’Organo consultivo è stato costituito per migliorare la prevenzione, la preparazione in vista di una catastrofe e la gestione delle catastrofi ambientali.



Visita di Stato del re e della regina di Spagna in Svizzera

12.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale ha accolto il re Juan Carlos I e la regina Sofia di Spagna in visita di Stato in Svizzera. Dopo l’arrivo a Zurigo, in presenza della presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey, un treno speciale ha condotto la coppia reale a Berna per gli onori militari, i discorsi bilaterali in Parlamento e i colloqui tra le delegazioni spagnole e svizzere. Per venerdì, la seconda giornata della visita di Stato, è previsto un incontro con i rappresentanti dell’economia svizzera a Berna e un programma culturale nel Cantone di Vaud.

Oggetto 2917 – 2928 di 3479

Comunicato stampa (3181)

Notizia (298)