Comunicato stampa

Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3371)

Oggetto 37 – 48 di 3371

Nuove ambasciatrici e nuovi ambasciatori

04.06.2021 — Comunicato stampa EDA
In numerose rappresentanze svizzere all’estero e presso la Centrale del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Berna sono previsti avvicendamenti di personale che si iscrivono nei consueti ritmi di trasferimento e sono frutto delle nomine decise dal Consiglio federale nella sua seduta del 4 giugno 2021. Le nomine dei e delle capimissione all’estero diventeranno effettive soltanto con il gradimento da parte delle autorità dello Stato ospite.


Politica europea: il Consiglio federale definisce come procederà con il secondo contributo svizzero

04.06.2021 — Comunicato stampa EDA
Lo sblocco del secondo contributo svizzero ad alcuni Stati membri dell’Unione europea fa parte dell’agenda di politica europea del Consiglio federale nell’ottica del proseguimento della via bilaterale. Nella seduta del 4 giugno 2021 il Consiglio federale ha deciso di elaborare un messaggio sulla liberazione dei crediti quadro che dovrebbe essere trattato dal Parlamento nella sessione autunnale.


Il Consiglio federale adotta un rapporto sulla definizione operativa di antisemitismo

04.06.2021 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 4 giugno 2021, in adempimento di un postulato il Consiglio federale ha adottato un rapporto sui possibili campi d’applicazione della definizione operativa di antisemitismo dell’International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA). La definizione può essere utile come guida complementare per l’identificazione degli episodi di antisemitismo nel quadro delle molteplici misure di lotta all’antisemitismo in atto nel nostro Paese. Il rapporto formula inoltre alcune raccomandazioni su come perfezionare queste misure.


Il DFAE presenta le Linee guida sui diritti umani 2021–2024

03.06.2021 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera si impegna con determinazione a favore della difesa universale dei diritti umani. La Strategia di politica estera 2020−2023 (SPE 2020−2023) del Consiglio federale formula obiettivi e priorità in quest’ambito, e le Linee guida sui diritti umani 2021−2024 elaborate dal DFAE illustrano in che modo vengono attuate tali direttive. Con principi chiari e campi d’azione concreti ci si prefigge di migliorare l’efficacia e la coerenza dell’operato della Svizzera per la promozione dei diritti umani all’estero.


La Svizzera mantiene il suo impegno a favore di una soluzione politica in Libia

02.06.2021 — Comunicato stampa EDA
In linea con il suo sostegno al processo di pace delle Nazioni Unite in Libia, oggi, mercoledì 2 giugno, la Svizzera ha organizzato insieme all’ONU la conferenza dei rappresentanti dei Paesi membri del processo di Berlino. Il consigliere federale Ignazio Cassis ha caldamente invitato le parti a favorire una soluzione politica al conflitto, iniziato nel 2011.


Ispezione della Delegazione delle Commissioni della gestione sul caso Crypto SA: parere del Consiglio federale

28.05.2021 — Comunicato stampa EDA
Nella sua seduta del 26 maggio 2021 il Consiglio federale ha licenziato il suo parere sul rapporto d’ispezione della Delegazione delle Commissioni della gestione (DelCG) sul caso Crypto SA. Il Consiglio federale respinge la critica di non aver riconosciuto la portata politica dell’affare. È disposto a dar seguito a sei delle 12 raccomandazioni nella loro totalità e a quattro parzialmente o nella misura del possibile. Non condivide invece due delle raccomandazioni.


L’Accordo istituzionale tra la Svizzera e l’UE non sarà concluso

26.05.2021 — Comunicato stampa EDA
Nella sua seduta del 26 maggio il Consiglio federale ha sottoposto i risultati dei negoziati sull’Accordo istituzionale a una valutazione globale e ha constatato che sussistono ancora divergenze sostanziali tra la Svizzera e l’UE in alcuni settori chiave. Dal suo punto di vista le condizioni per una conclusione dell’Accordo non sono soddisfatte. Pertanto ha deciso di non firmarlo e lo ha comunicato oggi all’UE. Terminano così i negoziati sulla bozza di accordo. L’Esecutivo ritiene tuttavia che sia nell’interesse comune della Svizzera e dell’UE salvaguardare la collaudata via bilaterale e portare avanti con convinzione gli accordi esistenti. Per questo motivo intende avviare un dialogo politico con l’UE sul proseguimento della collaborazione. Contemporaneamente ha incaricato il DFGP di esaminare in che modo si potrebbero stabilizzare le relazioni bilaterali attraverso eventuali adeguamenti autonomi della legislazione nazionale.


Il Consigliere federale Berset apre l’Assemblea mondiale della sanità dell’OMS

21.05.2021 — Comunicato stampa EDA
Il Consigliere federale Alain Berset ha aperto la 74a Assemblea mondiale della sanità (AMS). Nel suo discorso, Alain Berset ha apprezzato il lavoro dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e lanciato un appello agli Stati membri affinché si impegnino sul lungo periodo a favore di un’architettura globale per la protezione della salute. A margine dell’assemblea, Alain Berset ha firmato insieme al Direttore generale dell’OMS, Dr. Tedros Adhanom Ghebreyesus, un accordo di cooperazione nel quadro dell’iniziativa BioHub dell’OMS.



I diritti umani nell’era digitale: Ignazio Cassis sottolinea il ruolo chiave del Consiglio d’Europa

21.05.2021 — Comunicato stampa EDA
Il consigliere federale Ignazio Cassis ha partecipato alla 131a sessione ministeriale del Consiglio d’Europa, che si è tenuta in formato virtuale a causa della crisi sanitaria. Nel suo discorso ha lodato il ruolo chiave del Consiglio d’Europa nel proteggere i diritti umani, la democrazia e lo Stato di diritto nell’era digitale. In occasione di questa sessione, i ministri degli affari esteri dei 47 Stati membri hanno ribadito la loro volontà di continuare a impegnarsi per garantire l’efficacia della Corte europea dei diritti dell’uomo.


COVID-19 in Nepal: la Svizzera invia 30 tonnellate di materiale umanitario

21.05.2021 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera sostiene il Nepal, un Paese che sta affrontando una situazione sanitaria molto difficile a causa della pandemia di COVID-19. Oggi, venerdì 21 maggio, l’Aiuto umanitario della Confederazione invia a Kathmandu 1,1 milioni di test antigenici, 40 respiratori, 10 concentratori di ossigeno e materiale di protezione. Il costo totale di questo aiuto umanitario ammonta a quasi 7,5 milioni di franchi.


La Svizzera accoglie con favore il cessate il fuoco in Medio Oriente

21.05.2021 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera accoglie con favore la mediazione di un cessate il fuoco in Medio Oriente e invita le parti a riflettere seriamente sulle cause profonde del conflitto. È giunto infatti il momento di mettere fine a questa spirale di violenza che ha causato sofferenze inaudite ai civili palestinesi e israeliani.

Oggetto 37 – 48 di 3371

Comunicato stampa (3073)

Notizia (298)