Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3376)

Oggetto 2893 – 2904 di 3376

La Svizzera aiuta il Sud Sudan a creare una Banca centrale

18.02.2011 — Comunicato stampa EDA
Quale futuro Stato sovrano, il Sud Sudan deve creare le proprie istituzioni e acquisire il know how necessario in ambito finanziario. La Svizzera sostiene questo obiettivo ed ha già elaborato varie perizie tecniche nei settori „Patrimonio dello Stato e indebitamento“ risp. „Sistema bancario e questioni finanziarie“. Questa settimana la Banca nazionale svizzera (BNS) e il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) hanno nuovamente organizzato un workshop riservato agli specialisti sud sudanesi e ai rappresentanti governativi di alto rango.


Gli Svizzeri all’estero sono più di 695

17.02.2011 — Comunicato stampa EDA
Nel 2010 il numero degli Svizzeri all’estero è aumentato di 10’127 unità, raggiungendo quota 695’101: nel 2000 erano ancora 580'396. Da allora è cresciuto soprattutto il numero delle persone con la doppia cittadinanza, che è passato a 502'320, ossia una crescita di 8’852.


La Nigeria e la Svizzera firmano un partenariato in materia di migrazione

16.02.2011 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera e la Nigeria hanno firmato in data odierna un memorandum d’intesa istituente un partenariato sulla migrazione. Il documento è stato firmato in occasione della visita ufficiale del ministro degli affari esteri nigeriano Henry Odein Ajumogobia presso il ministro di giustizia Simonetta Sommaruga. All’incontro è seguito un pranzo di lavoro con Peter Maurer, Segretario di Stato del Dipartimento federale degli Affari esteri, e una visita di cortesia alla presidente della Confederazione e ministro degli affari esteri Micheline Calmy-Rey.


Visita ufficiale della presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey in Spagna

11.02.2011 — Comunicato stampa EDA
Venerdì, la presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey ha effettuato una visita ufficiale di lavoro a Madrid. Per l’occasione, Micheline Calmy-Rey ha annunciato che le Loro Maestà, il Re Juan Carlos I e la Regina Sofia di Spagna, hanno accettato di compiere una visita di Stato in Svizzera il 12 e 13 maggio prossimi.


Il Consiglio federale dispone il blocco di eventuali averi in Svizzera dell'ex presidente Hosni Mubarak dell'Egitto

11.02.2011 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale ha deciso di bloccare con effetto immediato eventuali averi dell'ex presidente egiziano e del suo entourage in Svizzera. Così facendo il Consiglio federale intende evitare qualsiasi rischio di appropriazione indebita di beni di proprietà dello Stato egiziano. Al contempo il Consiglio federale invita i responsabili in Egitto a dare seguito in tempi brevi alle legittime rivendicazioni del popolo egiziano con modalità credibili, partecipative e trasparenti.


La Presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey in visita ufficiale in Spagna

09.02.2011 — Comunicato stampa EDA
La Presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey, responsabile del Dipartimento federale degli affari esteri, l’11 febbraio 2011 effettuerà una visita ufficiale di lavoro in Spagna. Il programma prevede un incontro con il Primo ministro spagnolo José Luis Rodriguez Zapatero e una riunione di lavoro seguita da un pranzo con la ministra spagnola degli affari esteri e della cooperazione Trinidad Jiménez.


Dibattito speciale dell

09.02.2011 — Comunicato stampa EDA
L'ambasciatore Toni Frisch, delegato per l'aiuto umanitario e capo del Corpo svizzero di aiuto umanitario, rappresenta la Svizzera mercoledì a un dibattito speciale dell'Assemblea generale dell'ONU a New York dal tema «riduzione dei rischi di catastrofe».


La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey in visita a Bruxelles

08.02.2011 — Comunicato stampa EDA
La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey ha incontrato martedì a Bruxelles il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy, il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso e il presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek. I colloqui di lavoro erano incentrati sulla questione dell'approccio unitario e coordinato nelle relazioni Svizzera-UE.


Sudan: svolgimento del referendum, pietra miliare sulla via di una pace duratura

07.02.2011 — Comunicato stampa EDA
Secondo i risultati ufficiali del referendum nel Sudan meridionale, la stragrande maggioranza dei votanti si è espressa a favore della secessione della regione dal Nord del paese. La Svizzera saluta lo svolgimento tutto sommato calmo, pacifico e ordinato del referendum che, secondo le parole della Presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey, «rappresenta una realizzazione politica importante sulla via di una pace duratura».


La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey partecipa alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco

04.02.2011 — Comunicato stampa EDA
La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey partecipa di nuovo alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco, giunta alla sua 47a edizione, che avrà luogo dal 4 al 6 febbraio 2011 e che anche in questa occasione offre ai partecipanti di tutto il mondo un forum per discutere sulle sfide della politica di sicurezza. Il capo del DFAE approfitta della sua partecipazione alla Conferenza di Monaco per tenere colloqui con capi di Stato e di governo e con altre personalità di alto rango.


Modifica dell’allegato dell’ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti di talune persone originarie della Tunisia

04.02.2011 — Comunicato stampa EDA
Il Dipartimento federale degli affari esteri DFAE ha modificato l’allegato dell’ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti di talune persone originarie della Tunisia. Bloccando speditamente e preventivamente gli averi depositati in Svizzera, il Consiglio federale ha inteso agevolare l’assistenza giudiziaria con le autorità tunisine in vista di possibili procedimenti penali. Nel frattempo la Svizzera ha ricevuto la domanda di assistenza giudiziaria internazionale da parte della Tunisia. Le informazioni relative alle persone interessate dai provvedimenti adottati dalla Svizzera sono state pertanto adeguate ai procedimenti penali avviati o previsti in Tunisia. Le modifiche entrano in vigore in data odierna.


La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey incontra alti rappre-sentanti dell

04.02.2011 — Comunicato stampa EDA
Martedì 8 febbraio la presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey si recherà a Bruxelles. I colloqui con il presidente del Consiglio europeo Herman van Rompuy e il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso saranno incentrati tra l'altro sull'approccio globale e coordinato nelle relazioni con l'UE. La presidente della Confederazione Calmy-Rey incontrerà inoltre il presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek.

Oggetto 2893 – 2904 di 3376

Comunicato stampa (3078)

Notizia (298)