Comunicato stampa

Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3422)

Oggetto 25 – 36 di 3422

Middle East Mediterranean Summer Summit: il consigliere federale Ignazio Cassis a colloquio a Lugano con giovani donne e uomini del Medio Oriente e del Nord Africa.

24.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Il 24 agosto 2021 il consigliere federale Cassis ha partecipato, insieme al ministro degli esteri dell’Oman Sayyid Badr Al Busaidi, al Forum del Middle East Mediterranean (MEM) Summer Summit a Lugano. L’evento offre a una platea di giovani della regione del Medio Oriente e del Nord Africa (MENA) una piattaforma per dialogare e sviluppare insieme nuove idee.


Un messaggio in bottiglia per un futuro sostenibile

24.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Rendere più sostenibile il futuro attraverso un milione di azioni: questo è l’obiettivo dell’iniziativa «1 Million Youth Actions Challenge» (1MYAC), lanciata dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) il 24 agosto 2021 a Gletsch (VS). Dalle sorgenti del Rodano, le allieve e gli allievi del liceo Spiritus Sanctus e del César Ritz College di Briga hanno inviato simbolicamente un messaggio in bottiglia a favore di un impegno per un futuro più sostenibile, invitando i giovani di età compresa tra i 10 e i 30 anni a seguire il loro esempio.


Tutto il personale locale è stato evacuato da Kabul insieme ai familiari

24.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Il volo charter organizzato dal DFAE, in partenza da Tashkent, è atterrato all’aeroporto di Zurigo la notte del 24 agosto 2021 con a bordo 219 persone precedentemente evacuate da Kabul. Tra di loro c’erano 141 collaboratrici e collaboratori locali della DSC insieme alle loro famiglie. Il resto del personale locale della DSC, compresi i familiari, ha già potuto lasciare Kabul ed è in attesa di raggiungere la Svizzera. Tutti coloro che desideravano uscire dall’Afghanistan sono dunque stati evacuati dalla capitale afghana. Attualmente in Afghanistan si trovano ancora 15 persone di cittadinanza svizzera e si sta facendo il possibile affinché anche queste ultime possano partire.


Il consigliere federale Cassis ospite alla Conferenza degli ambasciatori ungheresi

24.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Il consigliere federale Ignazio Cassis, capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), interverrà quale ospite alla Conferenza degli ambasciatori ungheresi in programma a Budapest il 27 agosto. Nel suo discorso dinanzi alle ambasciatrici e agli ambasciatori ungheresi illustrerà le linee guida e le priorità tematiche della strategia di politica estera della Svizzera. A Budapest, il consigliere federale Cassis incontrerà anche il ministro degli affari esteri e del commercio estero Péter Szijjártó e la ministra della giustizia Judit Varga, responsabile del dossier UE.


Evacuazione da Kabul: il volo charter svizzero è in rotta verso Tashkent

23.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Il 23 agosto 2021 alle 10.30 un aeromobile SWISS è partito da Zurigo, su incarico del DFAE, alla volta della capitale uzbeka Tashkent. Il velivolo riporterà in Europa persone previamente evacuate da Kabul. Con questo volo la Svizzera sostiene il ponte aereo che sta rendendo possibili le partenze dall’Afghanistan. Finora è stato possibile portare via dalla capitale afghana un centinaio di persone con un qualche legame con la Svizzera. Tra loro figurano anche i primi membri del personale locale della DSC, che sono partiti ieri insieme alle loro famiglie.


La Conferenza degli ambasciatori e della rete esterna 2021 nel segno della digitalizzazione

23.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Dal 23 al 26 agosto 2021 Berna ospita la Conferenza degli ambasciatori e della rete esterna che quest’anno, oltre che sugli attuali temi di politica estera, si concentra in particolare sul potenziale e sull’uso delle tecnologie digitali. Ai vari workshop in programma partecipano anche i membri del Consiglio federale e tutti i segretari di Stato, allo scopo di rafforzare la coerenza nell’attuazione della politica estera della Svizzera.


Il consigliere federale Cassis incontra il ministro degli esteri dell’Oman in Ticino

23.08.2021 — Comunicato stampa EDA
La cooperazione congiunta per la pace e la stabilità e i recenti sviluppi in Medio Oriente sono stati al centro dei colloqui fra il consigliere federale Ignazio Cassis e il ministro degli esteri dell’Oman, Sayyid Badr bin Hamad bin Hamood Al Busaidi, in visita in Ticino. Domani i due ministri parteciperanno insieme alla quarta edizione del Middle East Mediterranean Summer Summit, organizzato dall’Università della Svizzera italiana.


Evacuazione da Kabul: il DFAE organizza voli charter per l’Uzbekistan e sostiene un ponte aereo per gli espatri

20.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Il 21 agosto 2021 un aereo della SWISS volerà verso la capitale uzbeka Tashkent per trarre in salvo persone precedentemente evacuate da Kabul. L’aereo porterà in Europa cittadine e cittadini svizzeri e persone di diversi Paesi. Con questo volo il DFAE partecipa al ponte aereo internazionale degli Stati partner che permettono la partenza dall’Afghanistan. Il 19 agosto 2021, in una telefonata con il suo omologo uzbeko Abdulaziz Kamilov, il consigliere federale Ignazio Cassis è riuscito a fare in modo che vari problemi logistici riguardanti il volo charter venissero risolti, e ha ringraziato il suo interlocutore per il sostegno dell’Uzbekistan agli sforzi di evacuazione dall’Afghanistan. A bordo del volo charter diretto a Tashkent saranno trasportati circa 1,3 milioni di mascherine di protezione contro la COVID-19, che saranno regalate all’Uzbekistan.


Terremoto ad Haiti: la Svizzera invia personale specializzato e destina un milione di franchi alle operazioni di soccorso

19.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Dopo il grave terremoto che ha colpito Haiti il 14 agosto il bilancio delle vittime e dei feriti continua a salire. La Svizzera ha immediatamente mobilitato personale specializzato e messo a disposizione materiale per sostenere la protezione civile dell’isola. Le operazioni di assistenza umanitaria della Svizzera sono facilitate grazie al supporto della sua ambasciata in loco. Un distacco del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA) del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) è partito da Berna per prestare aiuto. La Svizzera finanzia le operazioni di soccorso con un contributo di un milione di franchi.


Afghanistan: accoglienza per motivi umanitari in Svizzera

18.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 18 agosto 2021 il Consiglio federale è stato informato dell’intenzione di accogliere in Svizzera una quarantina di collaboratori locali dell’ufficio di coordinamento della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) di Kabul, insieme alle loro famiglie. Si tratta di un’azione umanitaria di cui beneficerebbero circa 230 persone. La Svizzera continua a impegnarsi intensamente per far uscire dal Paese i collaboratori locali e i cittadini svizzeri ancora bloccati in Afghanistan.


Terremoto ad Haiti: la Svizzera invia personale specializzato e destina un milione di franchi alle operazioni di soccorso

18.08.2021 — Comunicato stampa EDA
Dopo il grave terremoto che ha colpito Haiti il 14 agosto il bilancio delle vittime e dei feriti continua a salire. La Svizzera ha immediatamente mobilitato personale specializzato e messo a disposizione materiale per sostenere la protezione civile dell’isola. Le operazioni di assistenza umanitaria della Svizzera sono facilitate grazie al supporto della sua ambasciata in loco. Un distacco del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA) del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) è partito da Berna per prestare aiuto. La Svizzera finanzia le operazioni di soccorso con un contributo di un milione di franchi.


La DSC e la SECO promuovono progetti di persone giovani e impegnate

18.08.2021 — Comunicato stampa EDA
La Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e la Segreteria di Stato dell’economia (SECO) organizzano per la seconda volta il concorso Giovani e futuro «Together we’re better». L’obiettivo è dare un riconoscimento ai progetti realizzati dalle giovani generazioni e promuoverli. I progetti devono servire a migliorare le condizioni di vita delle persone svantaggiate nel Sud del mondo e contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile a livello globale. Tutti i team che hanno inviato progetti conformi ai requisiti previsti potranno presentarli in occasione dell’International Cooperation Forum Switzerland.

Oggetto 25 – 36 di 3422

Comunicato stampa (3124)

Notizia (298)