Comunicato stampa

Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3344)

Oggetto 85 – 96 di 3344

Nessuna necessità di ulteriori interventi nel settore delle prestazioni di sicurezza private all’estero

03.02.2021 — Comunicato stampa EDA
Nella sua seduta del 3 febbraio 2021 il Consiglio federale ha deciso di non modificare per ora la vigente legge federale sulle prestazioni di sicurezza private fornite all’estero (LPSP). La revisione dell’ordinanza relativa all’LPSP adottata lo scorso novembre è sufficiente a garantire la coerenza con la legislazione sul controllo delle esportazioni. La base giuridica sarà riesaminata tra tre anni.


La politica estera svizzera nel segno della pandemia di COVID-19

03.02.2021 — Comunicato stampa EDA
Nella sua seduta del 3 febbraio 2021 il Consiglio federale ha adottato il rapporto sulla politica estera 2020 che illustra le priorità di politica estera della Svizzera nell’anno appena trascorso, profondamente condizionate dalla pandemia di COVID-19. Altre questioni prioritarie sono state la politica europea e l’attuazione della Strategia di politica estera 2020–2023.


Il Consiglio federale adotta il messaggio concernente il Patto globale ONU sulla migrazione

03.02.2021 — Comunicato stampa EDA
Nella sua seduta del 3 febbraio 2021 il Consiglio federale ha adottato il messaggio concernente il Patto globale ONU sulla migrazione. Nel messaggio ribadisce la posizione espressa nell’autunno del 2018, secondo la quale accettare il Patto ONU è nell’interesse del nostro Paese. Gli obiettivi del Patto sono in linea con le priorità della politica migratoria svizzera. L’accettazione del Patto globale ONU sulla migrazione non comporterebbe alcuna necessità di intervento sul piano della politica interna, né l’assunzione di nuovi compiti o impegni finanziari. Il messaggio offre al Parlamento la base per analizzare in modo approfondito il testo del Patto, che è stato adottato dagli Stati membri dell’ONU nel 2018.


Politica migratoria estera: prosecuzione della cooperazione interdipartimentale

02.02.2021 — Comunicato stampa EDA
La cooperazione interdipartimentale nell’ambito della politica migratoria estera della Svizzera sarà ampliata. S’intendono in particolare sfruttare maggiormente le sinergie tra la politica in materia di migrazione, la politica estera e la cooperazione internazionale allo sviluppo. Con questo obiettivo, il 2 febbraio 2021 il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e ora anche il Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) hanno firmato un accordo che consente di proseguire una politica migratoria estera globale e coerente.



Prise de pouvoir par l'armée au Myanmar - position du DFAE (fr.)

01.02.2021 — Comunicato stampa EDA
La Suisse est gravement préoccupée par les récents événements au Myanmar. Elle appelle à la liberation de toutes les personnes arrêtées et à la reprise immédiate du dialogue et du processus démocratique œuvrant à une plus grande liberté, à une paix durable, au respect des droits de l’homme et au développement du pays.


CI: più impatto nella cooperazione con il settore privato

28.01.2021 — Comunicato stampa EDA
La Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) concretizza i propri principi per la cooperazione con il settore privato. Due nuovi documenti stabiliscono i principali settori di intervento per i prossimi anni, in linea con l’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile e con la Strategia di cooperazione internazionale (CI) della Svizzera.


Cambio al vertice di Comunicazione DFAE

25.01.2021 — Comunicato stampa EDA
Dopo due anni, e dopo aver concluso la completa riorganizzazione del servizio, Sebastian Hueber lascia il posto di capo di Comunicazione DFAE per dedicarsi a nuovi compiti.


Rafforzare la cooperazione per garantire l’istruzione nelle situazioni di emergenza

25.01.2021 — Comunicato stampa EDA
Il 25 gennaio 2021 è stato lanciato ufficialmente il Geneva Global Hub for Education in Emergencies. Rendere la Ginevra internazionale un centro globale per l’istruzione in situazioni di emergenza è un impegno assunto dalla Svizzera in occasione del Forum globale sui rifugiati tenutosi a Ginevra nel 2019. Nel mondo oltre 127 milioni di bambini e bambine che vivono in aree interessate da crisi umanitarie e conflitti non possono andare a scuola. Più del 40 per cento degli 80 milioni di persone in fuga sono minori e una gran parte di loro non ha accesso all’istruzione. Le conseguenze sono una mancanza di prospettive per il futuro, l’aumento della violenza sui minori e una generazione perduta. L’obiettivo dell’hub, alla cui costruzione la Svizzera partecipa in misura sostanziale, è cambiare questa situazione.



Patric Franzen e Johannes Matyassy nominati segretari di Stato supplenti della rinnovata Segreteria di Stato del DFAE

13.01.2021 — Comunicato stampa EDA
Dall’inizio del 2021 è attiva la Segreteria di Stato del DFAE con la sua nuova struttura, che comprende sei divisioni geografiche, cinque divisioni tematiche e quattro divisioni relative a servizi specifici. Il loro stretto collegamento all’interno della stessa unità rafforza la coerenza della politica estera svizzera. La Segreteria di Stato è guidata dalla segretaria di Stato Livia Leu. Al suo fianco due segretari di Stato supplenti, Patric Franzen e Johannes Matyassy, che ricoprono al tempo stesso ruoli dirigenziali. Il 13 gennaio il Consiglio federale è stato informato in merito alle due nomine.


Nuovo membro della Commissiona nazionale per la prevenzione della tortura

13.01.2021 — Comunicato stampa EDA
Nella riunione del 13 gennaio 2021 il Consiglio federale ha nominato Maurizio Albisetti Bernasconi, presidente dell’Ufficio del Giudice dei provvedimenti coercitivi del Canton Ticino, quale nuovo membro della Commissione nazionale per la prevenzione della tortura (CNPT). La nomina fa seguito alle dimissioni di Giorgio Battaglioni prima della scadenza del mandato. Il nuovo membro è nominato fino al 31 dicembre 2021, data di scadenza del mandato in corso.

Oggetto 85 – 96 di 3344

Comunicato stampa (3047)

Notizia (297)