Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3443)

Oggetto 2905 – 2916 di 3443

Accordo sulla libera circolazione delle persone (ALC): proroga del periodo transitorio per Bulgaria e Romania

04.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Per i cittadini della Bulgaria e della Romania l’accesso al mercato del lavoro svizzero rimane limitato. La priorità dei lavoratori indigeni, i contingenti e il controllo delle condizioni salariali e lavorative restano in vigore fino al 31 maggio 2014. Il Consiglio federale lo ha deciso in data odierna, fondandosi sul protocollo II all'Accordo sulla libera circolazione delle persone.


Nominato il nuovo delegato per l

04.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Il 4 maggio 2011 il Consiglio federale ha nominato Manuel Bessler delegato per l'Aiuto umanitario e capo del Corpo svizzero d'aiuto umanitario (CSA). Manuel Bessler sarà al contempo anche uno dei vicedirettori della DSC e assumerà la nuova funzione a ottobre 2011.


Il Consiglio federale condanna l’impiego della violenza contro il popolo libico e dispone il blocco di eventuali averi in Svizzera di Muammar Gheddafi

03.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale condanna severamente l’impiego della violenza del leader libico contro la popolazione ed esprime il suo cordoglio ai familiari delle vittime. Alla luce degli ultimi sviluppi, il Consiglio federale ha deciso di bloccare con effetto immediato eventuali averi di Muammar Gheddafi e del suo entourage in Svizzera. Così facendo, intende evitare qualsiasi rischio di appropriazione indebita di beni di proprietà dello Stato libico.


Disordini in Libia: La Svizzera invia squadre umanitarie

03.05.2011 — Comunicato stampa EDA
D’accordo con le autorità egiziane e tunisine, il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha inviato una squadra dell’Aiuto umanitario alle frontiere egiziana e tunisina con la Libia con il compito di chiarire le esigenze in loco e di avviare le prime misure immediate.


Sanzioni nei confronti della Libia

03.05.2011 — Comunicato stampa EDA
In data odierna, il Consiglio federale ha discusso l'attuazione delle sanzioni decise dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite nei confronti della Libia e ha adeguato l'ordinanza del 21 febbraio 2011 che istituisce provvedimenti nei confronti di talune persone originarie della Libia.



Sostegno della transizione in Nordafrica

03.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Le insurrezioni popolari in Nordafrica e nel Vicino Oriente hanno cambiato i rapporti di forze in Tunisia e in Egitto e aumentato notevolmente la pressione verso la liberalizzazione politica in altri Stati. La Svizzera è interessata ad avere rapporti stabili e democratici in questa regione. Il Consiglio federale vuole perciò concentrare l'attuale impegno della Svizzera e oltre al soccorso d'emergenza prendere ulteriori misure concrete volte a sostenere la transizione. Per l’aiuto urgente è previsto in una prima fase il finanziamento di programmi e progetti per un importo di 12 milioni di franchi nonché l’impiego di 14 persone del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA).


La Svizzera riconosce la risoluzione sulla Libia del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite

03.05.2011 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera partecipa vivamente alle sofferenze del popolo libico. Essa riconosce la risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'ONU approvata ieri, che prevede tra l'altro l'istituzione di una «no-fly-zone» sulla Libia. La Svizzera spera che la rapida applicazione della risoluzione possa porre fine alle sofferenze dell'inerme popolazione civile in Libia.


La Svizzera offre un sostegno concreto per la transizione in Nord Africa

03.05.2011 — Comunicato stampa EDA
In occasione della Conferenza regionale degli ambasciatori tenutasi a Tunisi, i capi delle Missioni svizzere e degli Uffici di coordinazione hanno discusso le forme concrete della cooperazione a sostegno dell'attuale fase di transizione della regione. «È nell'interesse della Svizzera fiancheggiare questi Paesi nella ricostituzione della stabilità politica ed economica dell'intera regione», ha dichiarato la presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey, capo del Dipartimento federale degli affari esteri DFAE durante la conferenza a Tunisi.


Visita ufficiale di lavoro del presidente armeno Serzh Sargsyan

03.05.2011 — Comunicato stampa EDA
La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey ha ricevuto oggi il presidente armeno Serzh Sargsyan per una visita ufficiale di lavoro nella tenuta Lohn di Kehrsatz presso Berna. Al centro dei colloqui vi erano le relazioni bilaterali, per esempio tematiche concernenti la cooperazione economica e allo sviluppo.


Attentato a Marrakech – Presa di posizione del DFAE

01.05.2011 — Comunicato stampa EDA
Tra le vittime dell'attentato dinamitardo di giovedì scorso a Marrakech figurano anche due persone residenti in Svizzera. Entrambe, disperse dal giorno dell'attentato, sono state identificate domenica 1° maggio 2011 dalle autorità marocchine. Si tratta di uno svizzero e di un cittadino portoghese.


Nuovo console generale della Svizzera a Barcellona

29.04.2011 — Comunicato stampa EDA
Pascal Décosterd è stato nominato nuovo console generale della Svizzera a Barcellona. Pascal Décosterd, che succede al console generale Rolf Frei, assumerà le sue funzioni all'inizio di maggio 2011.

Oggetto 2905 – 2916 di 3443

Comunicato stampa (3145)

Notizia (298)