Il consigliere federale Didier Burkhalter in visita a Roma

Berna, Comunicato stampa, 17.01.2013

Il capo del Dipartimento degli affari esteri Didier Burkhalter incontrerà venerdì 18 gennaio 2013 il ministro degli esteri italiano Giulio Terzi in occasione di una visita di lavoro a Roma. I colloqui verteranno su vari aspetti bilaterali e multilaterali. Al termine i due ministri degli esteri apriranno i lavori del primo «Forum per il dialogo tra la Svizzera e l'Italia», organizzato congiuntamente dall'Ambasciata di Svizzera a Roma e dalla rivista italiana di geopolitica «Limes».

Gli obiettivi del forum, che durerà due giorni e durante il quale numerosi rappresentanti di spicco del mondo politico, economico, dei media e della cultura discuteranno di finanza pubblica, politica energetica e dei trasporti e tecnologia dell'informazione e della comunicazione analizzando anche la percezione delle rispettive realtà in entrambi i Paesi, sono di rafforzare la consapevolezza delle attuali strette relazioni e di promuovere gli scambi a tutti i livelli. Incontri di questo tipo avranno luogo in futuro ogni anno alternativamente in Italia e in Svizzera.

Prima dell'inizio del forum il consigliere federale Didier Burkhalter incontrerà il suo omologo italiano per un colloquio ufficiale. Sul tappeto, vari aspetti bilaterali e multilaterali, tra cui il dialogo sulla tassazione e la politica europea. Oltre ad affrontare il tema dell'approvvigionamento energetico, Burkhalter si soffermerà anche sulla collaborazione nell’ambito dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), di cui la Svizzera assumerà la presidenza nel 2014. Nel corso dell'incontro, il consigliere federale Burkhalter e il ministro degli esteri Terzi sottoscriveranno una dichiarazione di cooperazione che definirà le priorità della futura collaborazione tra i due Stati a livello bilaterale, europeo, multilaterale e internazionale.

Le relazioni bilaterali tra la Svizzera e l'Italia sono estremamente intense e articolate a livello sia economico e politico sia culturale e umano. L'Italia è il secondo più importante partner commerciale della Svizzera, con un volume di scambi che nel 2011 ha raggiunto i 35,4 miliardi di franchi. Attualmente sono circa 50’000 gli svizzeri che vivono in Italia e circa 500’000 i cittadini italiani residenti in Svizzera. I frontalieri italiani che lavorano in Svizzera sono invece circa 60’000. Le strette relazioni esistenti tra i due Paesi sono testimoniate dalle visite bilaterali che hanno luogo regolarmente a tutti i livelli e si inseriscono nella strategia di politica estera del Consiglio federale per l'attuale periodo legislativo, che pone tra le sue priorità i rapporti con i Paesi vicini.


Ulteriori informazioni:
Jean-Marc Crevoisier
Capo Informazione DFAE
+41 (0)79 763 84 10


Informazioni supplementari:

Relazioni bilaterali Svizzera - Italia


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri