Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon in visita ufficiale per il decimo anniversario dell’adesione della Svizzera all

Berna, Comunicato stampa, 07.09.2012

Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon arriverà in Svizzera per una visita ufficiale di due giorni il 10 e l’11 settembre prossimi, nell’anno del decimo anniversario dell’adesione del nostro Paese all’ONU. Ban Ki-moon incontrerà in particolare la presidente della Confederazione Eveline Widmer-Schlumpf e il consigliere federale Didier Burkhalter, capo del Dipartimento degli affari esteri (DFAE). Durante la visita è previsto anche un avvenimento straordinario: il segretario generale delle Nazioni Unite si esprimerà davanti all’Assemblea federale.

Il 10 settembre la visita ufficiale del segretario generale delle Nazioni Unite in Svizzera inizierà a Ginevra, dove Ban Ki-moon incontrerà il consigliere federale Didier Burkhalter, capo del DFAE. Le due alte personalità parteciperanno a una conferenza organizzata dall’università di Ginevra e dall’Institut des hautes études internationales et du développement (IHEID), che verterà sulle sfide con cui l’ONU si trova confrontata all’inizio del ventunesimo secolo. La conferenza toccherà anche i temi della collocazione della Svizzera in seno all’organizzazione internazionale e del ruolo che il nostro Paese è chiamato a svolgere nel contesto internazionale. La prima giornata della visita ufficiale si concluderà con un ricevimento al Palazzo delle Nazioni organizzato dalla Confederazione.

Durante il ricevimento il consigliere federale Burkhalter offrirà al segretario generale dell’ONU un omaggio simbolico rappresentato da un apiario, che sarà collocato nel Parco dell’Ariana, sede ginevrina dell’organizzazione internazionale. Si tratta di una decina di arnie decorate coi colori della Svizzera, su ognuna delle quali è gravato un obiettivo dell’ONU di cui si trova il correlativo negli obiettivi della politica estera della Svizzera, ad esempio «Pace», «Diritti dell’uomo» o «Aiuto umanitario».

Martedì 11 settembre il segretario generale delle Nazioni Unite si trasferirà a Berna, dove lo accoglieranno in fine mattinata il presidente del Consiglio nazionale Hansjörg Walter e il presidente del Consiglio degli Stati Hans Altherr. In seguito, a margine della sessione autunnale delle Camere federali, Ban Ki-moon terrà un discorso davanti all’Assemblea federale.

Dopo il discorso il segretario generale delle Nazioni Unite parteciperà a un pranzo di lavoro presieduto dalla presidente della Confederazione Eveline Widmer-Schlumpf, al quale parteciperanno anche la consigliera federale Doris Leuthard e il consigliere federale Didier Burkhalter, capo del DFAE. Le priorità fissate dalla Svizzera per la 67a sessione dell’Assemblea generale dell’ONU, la cooperazione tra la Svizzera e l'ONU, il ruolo di Ginevra quale sede di organizzazioni internazionali e le riforme del sistema dell’ONU faranno parte delle trattande. La parte ufficiale della tappa di Ban Ki-moon nella capitale federale si concluderà con una conferenza stampa.

Recandosi in visita nel nostro Paese per il decimo anniversario della sua adesione all’ONU Ban Ki-moon sottolinea il suo interesse per la presenza della Confederazione in qualità di Stato membro in seno alle Nazioni Unite. L'ONU, che ha la sua sede principale a New York, è un attore cruciale della realtà internazionale, dotato di una legittimità che non trova pari in nessun’altra organizzazione. La presenza nell’ONU offre alla Svizzera la possibilità di contribuire alla soluzione dei problemi globali, di assumersi le proprie responsabilità e di promuovere i propri interessi nazionali. Dalla sua adesione, il nostro Paese si è fatto apprezzare come membro attivo e innovatore delle Nazioni Unite. La Svizzera è inoltre legata all’ONU in quanto Stato ospite e sede europea delle Nazioni Unite, di cui Ginevra ospita anche numerosi organismi specializzati.

Il decimo anniversario dell’adesione della Svizzera sarà commemorato anche a New York, dove è prevista una serie di manifestazioni per la ricorrenza. Il 10 settembre prossimo la Missione permanente della Svizzera presso le Nazioni Unite terrà un ricevimento al quale sono invitati i rappresentanti permanenti degli Stati membri dell’ONU, i vertici dell’amministrazione dell’ONU e alcune personalità svizzere. L’attuale presidente della 66a Assemblea generale dell’ONU Nassir Abdulaziz Al-Nasser, il vice segretario generale delle Nazioni Unite Jan Eliasson e l’ex consigliere federale Joseph Deiss saranno ospiti d’onore. Joseph Deiss ha presieduto la precedente Assemblea generale dell’ONU (la 65a) nel 2010-11 e era alla testa del DFAE da 10 anni, al momento dell’adesione della Svizzera all’organizzazione internazionale.

Per ulteriori informazioni:

Jean-Marc Crevoisier
Capo Informazione DFAE
+41 (0)79 763 84 10
jean-marc.crevoisier@eda.admin.ch  

Linda Shepard
Informazione DFAE
+41 (0)79 544 48 16
linda.shepard@eda.admin.ch  

 


Informazioni supplementari:

Dossier Svizzera – ONU:


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri
Dipartimento federale delle finanze