Visite ufficiali del consigliere federale Didier Burkhalter in Libano, a Cipro e nel Regno Unito

Berna, Comunicato stampa, 26.07.2012

Il consigliere federale Didier Burkhalter effettuerà una visita ufficiale in Libano il 27 e il 28 luglio 2012. Il capo del DFAE intende esprimere il sostegno della Svizzera a questo Paese direttamente coinvolto dalla crisi siriana e rendersi conto della situazione umanitaria nella regione. Burkhalter si recherà in seguito a Cipro, che detiene attualmente la presidenza di turno dell'UE, prima di trasferirsi nel Regno Unito. In entrambi i Paesi illustrerà la politica europea della Svizzera.

A Beirut, il consigliere federale Didier Burkhalter vedrà il suo omologo libanese, Adnan Mansour e avrà colloqui con il presidente libanese Michel Sleiman e con il presidente del Parlamento, Nabih Berri. In occasione di questi incontri, il capo del DFAE esprimerà il sostegno della Svizzera alle autorità e al popolo libanese in un contesto regionale delicato e sottolineerà il valore attribuito dalla Svizzera alla stabilità del Libano, Paese multiconfessionale e confinante diretto con la Siria.

Il consigliere federale desidera inoltre informarsi della situazione umanitaria nel Paese, che accoglie numerosi profughi siriani. La Svizzera, tramite la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), assiste la popolazione in Siria e i rifugiati siriani nei Paesi di confine, impiegando esperti del corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA), attraverso il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) e le agenzie dell'ONU. Per il tramite della DSC la Svizzera ha aumentato di due milioni di franchi il budget umanitario destinato a far fronte alla crisi siriana nel suo insieme, che supera ormai i dieci milioni di franchi.

Dopo il Libano, il 30 luglio il capo del DFAE si recherà, sempre in visita di lavoro ufficiale, a Cipro, che detiene attualmente la presidenza di turno dell'Unione europea (UE). Burkhalter s’incontrerà con il suo omologo cipriota, la signora Erato Kozakou-Marcoullis. Le discussioni tra i due ministri verteranno sugli ultimi sviluppi della crisi siriana nell'ambito di uno scambio di opinioni su aspetti di politica internazionale.

In programma anche colloqui sulle priorità di Cipro nei sei mesi di presidenza dell'UE. Didier Burkhalter desidera illustrare la politica europea della Svizzera e discutere le recenti proposte del Consiglio federale in materia istituzionale.

Lasciata Cipro, Didier Burkhalter proseguirà il suo viaggio alla volta di Londra per incontrarsi il 1° agosto con il ministro britannico degli affari esteri, William Hague. I colloqui saranno consacrati a vari aspetti della politica internazionale, in modo particolare alla crisi siriana, e alla politica europea della Svizzera. Si tratta del primo incontro ufficiale tra i due ministri. In agenda, anche un appuntamento di lavoro con David Lidington, ministro britannico incaricato degli affari europei. Nella sua strategia di politica estera 2012-2015 la Svizzera ha previsto di rafforzare le relazioni con il Regno Unito data la prossimità economica, politica e culturale tra i due Paesi.

La sera del 1° agosto, Didier Burkhalter assisterà alla celebrazione della Festa nazionale svizzera organizzata sul sito della «House of Switzerland», allestita da Presenza Svizzera nel pieno centro della capitale britannica che accoglie i Giochi olimpici estivi. In quella circostanza terrà un discorso alla presenza di numerose personalità.  Nel corso del soggiorno a Londra, il consigliere federale visiterà anche il villaggio olimpico dove risiedono gli atleti durante le competizioni ufficiali e assisterà ad alcune gare sportive in cui sono coinvolti atleti svizzeri.

Per ulteriori informazioni:
Jean-Marc Crevoisier
Capo INFO-DFAE
+41 79 763 84 10


Informazioni supplementari:

Dossier Rivolte nel mondo arabo
Politica europea della Svizzera
Relazioni bilaterali Svizzera - Cipro
Relazioni bilaterali Svizzera - Gran Bretagna
House of Switzerland a Londra


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri