Elezioni in Libia - Presa di posizione del DFAE

Berna, Comunicato stampa, 19.07.2012

La Svizzera si congratula con la Libia per lo svolgimento dell'elezione dell'Assemblea nazionale generale (Parlamento), avvenuta il 7 luglio 2012 in un clima pacifico. Questa prima votazione nazionale da più di 40 anni costituisce una tappa importante che il Dipartimento degli affari esteri (DFAE) accoglie con favore. La Svizzera esorta ora la società civile e le autorità libiche a proseguire sulla via della transizione democratica.

La Svizzera tiene a sottolineare i notevoli sforzi profusi dalla Libia per organizzare e gestire al meglio la votazione del 7 luglio 2012. Malgrado le dimensioni del compito e le numerose difficoltà da superare, la gestione delle operazioni e il voto stesso si sono tenuti, salvo qualche eccezione, in condizioni buone. La Svizzera accoglie con favore la volontà così espressa d'instaurare, attraverso l'esercizio dei diritti politici, uno Stato di diritto in Libia.

In questo contesto, alla stregua di altri membri della comunità internazionale, la Svizzera ha potuto prestare il proprio sostegno ad alcune operazioni specifiche. Inoltre, grazie alla cooperazione intergovernativa o della società civile, essa ha contribuito in particolare a facilitare la formazione di osservatori elettorali nonché dell'elettorato in Libia e a finanziare anche una missione di osservazione elettorale e delle urne conforme agli standard in materia.

La Svizzera si augura il pieno successo delle ulteriori tappe del processo di transizione democratica e assicura alla Libia il proprio sostegno in questo percorso.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri