Firmato un accordo franco-svizzero all

Berna, Comunicato stampa, 22.03.2012

La Svizzera, la Francia e gli altri attori interessati hanno firmato un accordo sul mantenimento delle pratiche in vigore in materia di diritto del lavoro per le imprese del settore svizzero e del settore comune dell'Aeroporto di Basilea-Mulhouse.

L'accordo è stato firmato il 22 marzo 2012 all'Aeroporto di Basilea-Mulhouse dal consigliere federale Didier Burkhalter, capo del Dipartimento federale degli affari esteri, da Xavier Bertrand, ministro francese del lavoro, dell'impiego e della salute, da Philippe Richert, ministro incaricato per le collettività territoriali e presidente del Consiglio regionale dell'Alsazia, da Christoph Brutschin e Peter Zwick, consiglieri di Stato basilesi, nonché dai rappresentanti delle imprese e dei collaboratori dell'aeroporto. Le autorità svizzere e francesi, sottolineando l'importanza economica e regionale dell'aeroporto, si sono quindi impegnate per consolidare la sicurezza giuridica nel settore svizzero, al fine di poter continuare lo svolgimento delle attività e di garantire i posti di lavoro e il futuro sviluppo dell'Aeroporto di Basilea-Mulhouse. 

Si tratta di un cosiddetto «accord de méthode», vale a dire di un accordo quadro che riconosce la pratica attuale in materia di diritto del lavoro nel settore doganale svizzero e nel settore comune dell'aeroporto. Secondo una pratica fissata sin dall'apertura dell'aeroporto nel 1946, le imprese del settore svizzero dell'aeroporto, situato in territorio francese, fanno riferimento al diritto del lavoro svizzero. Di recente, tali pratiche sono state rimesse in discussione dai tribunali francesi, generando incertezze per le imprese attive in tale settore.

L'accordo conferma la volontà delle parti di mantenere un livello di protezione elevato per i dipendenti della struttura. In quest'ottica, l'accordo mette in evidenza l'equivalenza tra il diritto svizzero e il diritto francese in materia di diritto del lavoro. Esso offre inoltre un quadro di negoziazione per i contratti di lavoro individuali e per gli contratti collettivi di lavoro che saranno stipulati tra le imprese e i dipendenti del settore svizzero e del settore comune, in particolare per quanto concerne il tempo di lavoro e le procedure di licenziamento. Tali contratti e accordi resteranno conformi alle pratiche attuali. 


Per maggiori informazioni:

Jean-Marc Crevoisier
Capo Informatione DFAE
jean-marc.crevoisier@eda.admin.ch
+41 79 763 84 10

 


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri