L’esperto svizzero di diritto internazionale Walter Kälin nominato nel Comitato dei diritti dell’uomo dell’ONU

Berna, Comunicato stampa, 18.01.2012

Il 17 gennaio 2012 gli Stati firmatari del Patto internazionale relativo ai diritti civili e politici hanno nominato Walter Kälin, professore di diritto pubblico e internazionale all’Università di Berna, nel Comitato per i diritti dell’uomo dell’ONU, organo che vigila sul rispetto del Patto dell’ONU. Walter Kälin prende il posto della professoressa svizzera di diritto pubblico Helen Keller, dimessasi da questo incarico dopo essere stata nominata nel 2011 giudice presso la Corte europea dei diritti dell’uomo.

Walter Kälin, il cui mandato dura fino al 2014, è uno dei massimi specialisti a livello internazionale nel campo della protezione dei diritti dell’uomo e ha già fatto parte del Comitato dal 2003 al 2008. Ha svolto varie altre funzioni e dal 2004 al 2010 è stato Incaricato speciale del Segretario generale dell’ONU per i diritti dell’uomo dei profughi interni.

Il Comitato per i diritti dell’uomo dell’ONU è composto di 18 esperti indipendenti e si riunisce alternativamente a Ginevra e New York. Si occupa esclusivamente del Patto internazionale relativo ai diritti civili e politici e non va confuso con il Consiglio dei diritti dell’uomo di Ginevra, che è invece un organo sussidiario dell’Assemblea generale dell’ONU di cui fanno parte 47 Stati. 


Informazioni supplementari:

I diritti umani in seno alle Nazioni Unite


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri