Interdipendenze tra migrazione, commercio e sviluppo

Berna-Wabern, Comunicato stampa, 15.09.2011

Oggi si conclude a Berna un incontro in cui rappresentati di governo ed esperti del mondo scientifico ed economico di tutto il globo hanno discusso delle interdipendenze tra commercio, migrazione e sviluppo. L'incontro si è tenuto nel quadro del Forum mondiale su migrazione e sviluppo, di cui la Svizzera assume la presidenza per il 2011. Lo scopo era di concretizzare la discussione globale attorno alla migrazione e allo sviluppo nonché evidenziare la complessità della tematica.

L'incontro di tre giorni intitolato «Markets for Migration and Development (M4MD)» è stato organizzato, sotto l'egida dei governi della Svizzera e dello Sri Lanka, dall'Ufficio federale della migrazione (UFM) in collaborazione con il World Trade Institute dell'Università di Berna (WTI) e con Business for Social Responsibility (BSR). È stato presieduto congiuntamente dall'ambasciatore straordinario per la cooperazione internazionale in materia di migrazione, Eduard Gnesa, per la Svizzera, e dal Segretario di Stato Nissanka M. Wijeratne, per lo Sri Lanka. Vi hanno partecipato esponenti di spicco del mondo economico, politico, scientifico nonché della Federazione Internazionale Sindacale.

I dibattiti animati e in parte anche controversi hanno rispecchiato la complessità delle interazioni tra politiche del commercio, migratoria e dello sviluppo, evidenziando al tempo stesso le opportunità insite in uno sviluppo e un'attuazione coerenti di queste politiche. Uno dei temi centrali - nei quali la Svizzera beneficia di una vasta esperienza - è stato il coinvolgimento dei partner sociali nella pianificazione e nello sviluppo delle politiche migratorie nazionali. I partecipanti sono stati unanimi nel riconoscere l'importanza di un dialogo diretto tra mondo economico, scientifico, politico e governi, quale contributo per una concezione comune delle sfide e delle sinergie che caratterizzano i tre ambiti politici. L'incontro non era aperto al pubblico, tuttavia gli esperti hanno tenuto parallelamente un incontro pubblico in cui hanno discusso il possibile contributo dei migranti allo sviluppo del loro Paese d'origine in veste d'imprenditori.

I principali risultati emersi dall'incontro, unitamente alle conclusioni scaturite dagli altri incontri tematici svolti nel mondo intero, confluiranno nel dibattito conclusivo del Forum mondiale su migrazione e sviluppo, che sarà organizzato all'inizio di dicembre a Ginevra dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) in stretta collaborazione con l'UFM. Rileviamo che il DFAE (Divisione politica IV e DSC) e l'UFM partecipano al Forum mondiale su migrazione e sviluppo. Dal canto suo il World Trade Institute pubblicherà in un volume gli articoli redatti da diversi relatori scientifici in occasione dell'incontro. Al link seguente troverete ulteriori informazioni: www.gfmd.org und www.wti.org.


Informazioni supplementari:

Global Forum on Migration and Development
World Trade Institute


Indirizzo per domande:

Anna Maria Krajewska, Ufficio federale della migrazione, tel. +41 31 323 43 88


Editore

Dipartimento federale di giustizia e polizia
Dipartimento federale degli affari esteri