La presidente della Confederazione in visita nel Corno d’Africa

Berna, Comunicato stampa, 29.07.2011

La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey, capo del Dipartimento federale degli affari esteri DFAE, si recherà in Kenia dal 2 al 4 agosto 2011, dove visiterà il campo profughi di Dadaab. I Paesi del Corno d’Africa sono attualmente afflitti da una delle più gravi crisi alimentari; in Somalia meridionale è stato addirittura dichiarato lo stato di carestia.

12 milioni di persone stanno soffrendo a causa delle conseguenze della siccità, della violenza e della carestia che colpiscono la Somalia, l’Etiopia e il Kenia. Vittime principali di questa grave tragedia sono i bambini. In questa regione la Svizzera fornisce aiuti d’emergenza sin dagli anni 1990. Per il solo 2011, gli aiuti forniti dall’Aiuto umanitario della Confederazione corrispondono complessivamente a 19 milioni di franchi svizzeri.

La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey raccoglierà sul posto informazioni di prima mano per farsi un’idea delle sfide che si pongono attualmente per la comunità internazionale e degli sforzi che la Svizzera sta intraprendendo. La visita in Kenia della presidente della Confederazione sarà incentrata soprattutto sulla visita del campo profughi di Dadaab, località situata 100 chilometri a sudovest del confine con la Somalia. Il campo profughi, gestito dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (ACNUR), ospita 380'000 persone fuggite dalla guerra civile e dalla siccità che affliggono la Somalia.

Per informazioni

Lars Knuchel
Capo Informazione DFAE
tel. +41 (0) 79 277 55 60


 


Informazioni supplementari:

Informazioni d’attualità sull’impegno della Svizzera nel Corno d’Africa


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri