La partecipazione della Svizzera all’Expo 2015 di Milano nel segno di un melo

Berna, Comunicato stampa, 03.02.2011

La Svizzera è il primo paese a confermare la sua partecipazione all’Expo 2015 di Milano. La cerimonia ufficiale si è tenuta oggi al Centro Svizzero di Milano. La delegazione svizzera ha omaggiato Letizia Moratti, Sindaco del capoluogo lombardo, di un melo della nuova qualità ecologica elvetica Galiwa.

Il documento ufficiale di conferma della partecipazione svizzera all’Expo 2015 di Milano era già stato consegnato nel mese di gennaio dalla Presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey al ministro degli esteri italiano Franco Frattini in occasione della sua visita ufficiale a Berna. La Svizzera è il primo paese a dare seguito all’invito dell’Italia. 

La partecipazione della Svizzera è stata celebrata oggi con una cerimonia ufficiale al Centro Svizzero di Milano, alla quale hanno preso parte circa duecento alti rappresentanti delle autorità italiane e dell'esposizione. Roberto Balzaretti, Segretario generale del Dipartimento federale degli affari esteri DFAE, ha consegnato a Letizia Moratti, Sindaco di Milano e Commissario delegato straordinario dell’Expo 2015, una copia del documento di conferma ufficiale della Presidente della Confederazione Calmy-Rey. Al termine dell’evento, è stata firmata una reciproca dichiarazione di intenti.

Nel suo discorso, Roberto Balzaretti ha sottolineato l'importanza del tema dell'esposizione, “Nutrire il pianeta, energia per la vita” : „L’accesso al cibo e all’acqua potabile è una sfida mondiale alla quale la Svizzera partecipa attivamente. La Confederazione fornisce un importante contributo mediante la ricerca e lo sviluppo di basi scientifiche e grazie all’operato di aziende elvetiche di vertice in campo alimentare”.

Come simbolo di una Svizzera innovativa e legata alla natura, Letizia Moratti ha ricevuto un omaggio che darà frutti: un melo di un anno della nuova qualità ecologica svizzera denominata Galiwa. Le mele sono dolci, rosse e resistenti.

Svizzera e Italia vedono nell’esposizione mondiale 2015 di Milano un’altra occasione per estendere l’intensa collaborazione tra i due paesi nel campo delle infrastrutture e del turismo. Per la partecipazione della Svizzera all’Expo 2015 di Milano, della quale beneficeranno anche i Cantoni interessati e l’economia privata, è previsto uno stanziamento complessivo di circa 25 milioni di franchi. Presenza Svizzera, che dal 2001 è responsabile in seno al DFAE delle partecipazioni ufficiali elvetiche alle esposizioni mondiali, assumerà la direzione del progetto del padiglione svizzero.


Per maggiori ragguagli rivolgersi a:
Clelia Kanai, Presenza Svizzera (PRS), Marketing e comunicazione, Grandi manifestazioni internazionali, tel. +41 76 319 03 29



Integrata nel Dipartimento federale degli affari esteri DFAE, Presenza Svizzera ha il compito di far conoscere la Svizzera all’estero attuando la strategia del Consiglio federale per la comunicazione dell’immagine nazionale.  La comunicazione dell'immagine nazionale ha quale obiettivo di promuovere la percezione della Svizzera e la sua visibilità all'estero, di comunicare la molteplicità della vita politica e sociale del nostro Paese in maniera uniforme, così da rafforzare l’identità, e di consolidare durevolmente la Svizzera nella concorrenza globale relativa a investimenti, ospiti ed esportazioni.  Tutte le attività di Presenza Svizzera poggiano sul «Marchio Svizzera» che definisce i principali messaggi e l'identità visiva con cui la Svizzera si presenta all'estero. 
www.eda.admin.ch
www.image-schweiz.ch


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri