Rappresentanti OSCE per la promozione della tolleranza in visita in Svizzera

Berna, Comunicato stampa, 07.11.2011

L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) esamina a intervalli regolari il paesaggio religioso degli Stati partecipanti, informandosi sugli sforzi da essi intrapresi per eliminare l’intolleranza e la discriminazione delle minoranze religiose. Dal 7 al 9 novembre 2011 la Svizzera accoglierà i tre rappresentanti OSCE per la promozione della tolleranza.

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e il Dipartimento federale dell'interno (DFI) hanno stilato congiuntamente un programma di visite a Berna e a Neuchâtel. I rappresentanti OSCE potranno così comprendere meglio il paesaggio religioso svizzero e farsi un'idea complessiva dell'impegno profuso dal nostro Paese per contrastare intolleranza e discriminazione nei confronti di gruppi religiosi.

Nel quadro della loro visita gli inviati dell'OSCE incontreranno rappresentanti della Conferenza dei governi cantonali, del Cantone di Neuchâtel, della Commissione federale contro il razzismo, della Commissione federale della migrazione, del Centro svizzero di competenza per i diritti umani, della Conferenza dei rettori della università svizzere, del Programma nazionale di ricerca 58 (Comunità religiose, Stato e società), del Centro per la ricerca sulle religioni dell'Università di Lucerna, del Consiglio delle religioni nonché delle autorità federali.

Il presidente dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) nomina tre rappresentanti personali per le questioni inerenti all'intolleranza e alla non discriminazione: il rabbino Andrew Baker si occupa di antisemitismo, il dottor Massimo Introvigne della discriminazione di religioni cristiane e altre forme di discriminazione e l’ambasciatore Adil Akhmetov dell’intolleranza nei confronti dei musulmani.

Per maggiori informazioni sulla lotta alla discriminazione in Svizzera
Michele Galizia, responsabile del Servizio per la lotta al razzismo, SG DFI
+41 79 367 08 03

Per maggiori informazioni sull'impegno della Svizzera in seno all'OSCE
Informazione DFAE, tel. +41 31 322 31 53 

Interlocutore per i contatti con i rappresentanti OSCE per la promozione della tolleranza
Timur Sultangozhin, responsabile associato del programma «Tolleranza e non discriminazione», OSCE/ODIHR,
+48 695 808 812
timur.sultangozhin@odihr.pl

  


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri
Dipartimento federale dell