Lucerne World Mountain Conference

Berna, Comunicato stampa, 05.10.2011

Circa 150 esperti da tutto il mondo parteciperanno alla Lucerne World Mountain Conference, la conferenza sullo sviluppo sostenibile delle zone di montagna che si terrà l'11 e 12 ottobre 2011 a Lucerna. Scopo della manifestazione è di trarre un bilancio degli obiettivi conseguiti e analizzare sfide e opportunità per lo sviluppo globale delle regioni montane. I risultati della conferenza formeranno la base di iniziative internazionali.

In che modo la globalizzazione e il cambiamento climatico modificano le condizioni di vita nelle zone di montagna del nostro pianeta? Qual è il loro impatto sulla migrazione, l’urbanizzazione e la sicurezza alimentare? Queste e altre domande saranno al centro della World Mountain Conference che avrà luogo l’11 e 12 ottobre nel Kultur- und Kongresszentrum (KKL) di Lucerna. Il programma prevede presentazioni e discussioni sulle esperienze regionali e globali di sviluppo in zone montane, raccolte a seguito della conferenza di Rio sull’ambiente del 1992. I risultati della conferenza formeranno la base di iniziative e manifestazioni, come ad esempio la conferenza dell’ONU sullo sviluppo sostenibile Rio+20, in calendario per il prossimo anno.  

L’evento è organizzato dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e dall’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE). I partecipanti saranno rappresentati da circa 150 esperti dei settori dello sfruttamento delle risorse naturali, acqua, cambiamento climatico, rischi naturali e decentralizzazione. Nel corso della discussione nel panel, prevista nel tardo pomeriggio dell’11 ottobre, gli esperti rifletteranno su possibili strategie per promuovere lo sviluppo sostenibile delle regioni di montagna mediante partnership e gruppi di operatori del settore. Sono attesi, tra gli altri, il presidente dell’Unione mondiale per la conservazione della natura, Dr. Ashok Khosla (India), il coordinatore della conferenza di Rio 2012, Dr. Brice Lalonde (USA/Francia), il direttore dell’International Centre for Integrated Mountain Development (ICIMOD), Dr. Andreas Schild (Nepal/Svizzera) e Dr. Rita Mishaan del Ministero dell’ambiente del governo del Guatemala. L'evento è aperto anche ai giornalisti. 

Il giorno prima della conferenza, il 10 ottobre, nel KKL si terrà il Forum sullo sviluppo sostenibile, dedicato al tema «Città – Campagna – Montagna: rivalità o alleanza per uno sviluppo sostenibile» in presenza della consigliera federale Doris Leuthard.  

Contatto: Daniel Maselli, DSC (daniel.maselli@eda.admin.ch, +41 79 734 60 50)


Informazioni supplementari:

Esempio di progetto: Trasferimento di poteri decisionali alle comunità rurali dell’Himalaya nell’ambito della gestione forestale partecipativa
Esempio di progetto: Diluvi universali dal tetto del mondo: protezione grazie alla ricerca applicata
Esempio di progetto: Protezione degli ecosistemi andini: Preservare le foreste per il bene di tutti


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri