Visita a Berna di Helen Clark, amministratrice del Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (PNUS)

Berna, Comunicato stampa, 30.09.2010

La Consigliera federale Micheline Calmy-Rey ha incontrato a Berna il 29.9.2010 l’amministratrice del Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo, Helen Clark. Martin Dahinden, Direttore della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), ha partecipato al colloquio. Il PNUS è per la Svizzera il più importante partner onusiano nel settore dello sviluppo.

Helen Clark, già Primo ministro della Nuova Zelanda e alla testa del PNUS dall’aprile 2009, occupa la terza carica più alta in seno alle Nazioni Unite. In occasione della sua prima visita ufficiale a Berna, la Clark ha presentato il ruolo del PNUS nell’attuazione degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (OSM).

Altri temi dell’incontro sono stati la realizzazione della riforma dell’ONU, i cambiamenti organizzativi e istituzionali introdotti dopo la sua nomina volti a rendere più efficiente il PNUS, l’importanza di una cooperazione multilaterale su vasta scala e sufficientemente finanziata, le sfide conseguenti a un orientamento ancor più strategico del PNUS e le possibilità della Svizzera di sostenere l’amministratrice del PNUS nella messa in atto di tali intenti. 

Dopo il colloquio con la Consigliera federale Calmy-Rey, Helen Clark ha pranzato con alcuni membri del Parlamento e ha tenuto una relazione agli esperti svizzeri dello sviluppo attivi nell’amministrazione, nell’economia privata e nella società civile. Il programma si è concluso con una visita di cortesia alla Presidente della Confederazione, Doris Leuthard.

Nel 2009, la Svizzera ha versato 72 milioni di franchi (54 milioni di contributi generali e 18 milioni di
contributi vincolati) al PNUS, occupando così il nono posto tra i paesi donatori in quanto a contributi generali. Nel 2010, tali contributi resteranno invariati.

Grazie a strategie di reclutamento mirate, una ventina di svizzeri è oggi attiva in seno al PNUS.

Il PNUS ha il mandato di sostenere i paesi in sviluppo nella formulazione e l’attuazione della politica e delle strategie di sviluppo. Dal 2000, l’attenzione è rivolta al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo fissati a livello internazionale.  

Il PNUS persegue obiettivi e priorità multilaterali propri della cooperazione allo sviluppo elvetica, il che lo rende da anni il più importante partner onusiano nel settore dello sviluppo.

Per maggiori informazioni 
Pierre-Alain Eltschinger, portavoce DFAE, 031 325 51 43,  079 517 79 82 


Informazioni supplementari:

Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (PNUD)


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri