Il Consiglio federale è favorevole all

Berna, Comunicato stampa, 21.07.2010

Il Consiglio federale è favorevole all'adesione del Kazakistan al gruppo di voto presieduto dalla Svizzera nel FMI e nella Banca mondiale e ne ha accolto la domanda.

Il Kazakistan aveva espresso in precedenza il proprio interesse ad aderire al gruppo di voto presieduto dalla Svizzera nel Fondo monetario internazionale (FMI) e nella Banca mondiale. Nel corso di una conferenza telefonica, ieri il Consiglio federale ha accolto favorevolmente la domanda del Kazakistan. Formalmente l'adesione avverrà in autunno in occasione della nomina dei direttori esecutivi del FMI e della Banca mondiale.

Con l'adesione del nuovo membro, il gruppo di voto presieduto dalla Svizzera risulta ancora più eterogeneo, geograficamente e tematicamente focalizzato sui Paesi dell'Asia centrale. Ne fanno infatti già parte Kirghizistan, Uzbekistan, Tagikistan e Turkmenistan. L'adesione del Kazakistan completa pertanto il gruppo di voto sul piano geografico, rafforzandone la posizione nell'ambito della riforma del diritto in materia di voto in corso nelle Istituzioni di Bretton Woods (IBW).

Dal 2003 il Kazakistan è altresì membro del gruppo di voto presieduto dalla Svizzera all'interno del Fondo mondiale per l'ambiente (GEF).


Indirizzo per domande:

Paul Inderbinen, capo sostituto della divisione Affari multilaterali, Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI), tel. 031 322 61 66


Editore

Dipartimento federale delle finanze
Dipartimento federale degli affari esteri