Maggiore protezione per le organizzazioni internazionali con sede in Svizzera

Berna, Comunicato stampa, 19.05.2010

Il Consiglio federale intende potenziare la protezione esterna dei siti delle organizzazioni internazionali con sede in Svizzera. La cifra necessaria a finanziare il potenziamento in programma ammonta a 10 milioni di franchi.

Il Consiglio federale ha autorizzato il Dipartimento federale degli affari esteri DFAE a chiedere al Parlamento un credito d’impegno di 10 milioni di franchi destinato a finanziare il potenziamento della protezione esterna delle organizzazioni internazionali con sede in Svizzera, nonché la manutenzione degli impianti di sicurezza esterni già esistenti. 

In seguito agli attentati di Bagdad nel 2003 e di Algeri nel 2007, oltre a quelli di Madrid nel 2004 e di Londra nel 2005, l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) e altre organizzazioni internazionali con sede in Svizzera hanno deciso di potenziare la sicurezza esterna dei loro immobili e il controllo dei loro punti d’accesso. A tal fine hanno chiesto allo Stato ospite (Confederazione e Cantone di Ginevra) di partecipare al finanziamento del loro progetto. 

Secondo l’uso internazionale, lo Stato ospite deve garantire la sicurezza esterna delle organizzazioni internazionali con sede nel suo territorio, compreso il loro perimetro. È inoltre molto importante preservare la buona reputazione della Svizzera in materia di sicurezza, soprattutto in un contesto di forte concorrenza tra Stati ospiti. Le condizioni favorevoli di cui gode la Svizzera in materia di sicurezza possono essere pregiudicate se non si adottano misure di prevenzione adeguate al grado di minaccia esistente a livello internazionale.

Per ulteriori informazioni:
Informazione DFAE, tel. +41 31 322 31 53


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri