La responsabile del DFAE partecipa alla conferenza sul Trattato di non proliferazione nucleare

Berna, Comunicato stampa, 30.04.2010

La consigliera federale Micheline Calmy-Rey, capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), partecipa agli incontri di alto rango in programma il 3 e il 4 maggio a Nuova York, che aprono l’ottava Conferenza d’esame del Trattato di non proliferazione nucleare (TNP).

Tenuto conto dei cambiamenti nelle relazioni tra le potenze intervenuti in questi ultimi anni, l’importanza degli sforzi profusi nel campo del disarmo e della non proliferazione nucleari è nettamente aumentata. La Svizzera è per tradizione molto impegnata in questo settore e intensificherà ancor più gli sforzi volti a ridurre i rischi di un conflitto nucleare.  

Il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari (TNP) è un trattato internazionale stipulato nel 1968 si connota per la sua quasi universalità. Esso mira a ridurre la proliferazione nucleare, a facilitare il disarmo nucleare e a promuovere in modo responsabile l’impiego pacifico dell’energia nucleare. La sua applicazione è garantita dall’Agenzia Internazionale dell'Energia Atomica (AIEA). La conferenza d’esame del TNP che si tiene ogni cinque anni mira a determinare i mezzi per assicurare una migliore attuazione degli obiettivi del Trattato. L’ottava conferenza si svolge quest’anno a Nuova York tra il 2 e il 28 maggio.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri