Trattato con il Liechtenstein concernente le tasse ecologiche nel Principato

Berna, Comunicato stampa, 05.03.2010

Il Consiglio federale ha approvato oggi il messaggio e il disegno di decreto federale per il Trattato del 29.01.2010 tra la Svizzera e il Principato del Liechtenstein concernente le tasse ecologiche nel Principato.

Dagli anni a partire dal 1920 la Svizzera e il Liechtenstein formano uno spazio economico e monetario comune. Con il Trattato doganale del 1923 è applicabile nel Liechtenstein non solo la legislazione svizzera in materia doganale ma anche, nella misura in cui concerne l'unione doganale, la restante legislazione federale. 

A decorrere dal 1998, il diritto svizzero sulla protezione dell'ambiente prevede tasse ecologiche incitative per favorire un comportamento rispettoso dell'ambiente attraverso incentivi finanziari o prezzi dei prodotti (tasse incitative su sostanze e prodotti, segnatamente sui composti organici volatili, sull'olio da riscaldamento "extra leggero", sulla benzina e sull'olio diesel). Nel 2008 è stata inoltre introdotta la tassa sul CO2 relativa alle emissioni dovute all'utilizzazione energetica di sostanze fossili combustibili. 

Queste tasse ecologiche non sono tasse doganali; esse hanno invece un carattere di politica incitativa. I due Stati ritengono malgrado ciò che esse debbano essere riprese nel Liechtenstein, a motivo delle strette relazioni economiche e soprattutto per evitare distorsioni della concorrenza. Il nuovo Trattato firmato il 29.01.2010 permette di dare una base convenzionale specifica a questa materia, coperta fino ad ora a titolo transitorio dal Trattato doganale. L'accordo raggiunto prevede la percezione parallela delle stesse tasse ecologiche nei due Stati mediante la ripresa con una specifica legislazione del Principato della corrispondente legislazione svizzera. I dettagli sono regolati da un accordo intergovernativo.

Il Trattato è applicato provvisoriamente dal 01.02.2010. Dovrà essere approvato dal parlamento e sottostà al referendum facoltativo in materia di trattati internazionali.

Per ulteriori informazioni:
Informazione DFAE, +41 31 322 31 53


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri