Visita ufficiale di lavoro a Berna della vice primo ministro e ministro degli affari esteri nepalese Sujata Koirala

Berna, Comunicato stampa, 03.03.2010

Il 3 marzo il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) Micheline Calmy-Rey ha ricevuto la vice primo ministro e ministro degli affari esteri nepalese Sujata Koirala giunta in Svizzera per una visita di lavoro. Nel corso dell'incontro si è discusso sull'impegno svizzero nel Nepal e su altre questioni bilaterali e internazionali. Sujata Koirala è stata anche ricevuta dalla presidente del Consiglio nazionale Pascale Bruderer Wyss.

La Svizzera intrattiene da oltre 50 anni relazioni di cooperazione con il Nepal, dove il DFAE conduce un programma coordinato tra la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e la Direzione politica (Divisione politica IV). Nel corso dell'incontro si è discusso sulla situazione nella regione e sul processo di pace, che resta fragile, sulla nuova Costituzione nepalese in corso di elaborazione, sulla situazione dei diritti umani, sull'integrazione degli ex ribelli nelle forze nazionali di sicurezza e sui progetti in corso nell'ambito della cooperazione allo sviluppo. Le due ministre hanno preso atto con soddisfazione dell'eccellente stato delle relazioni bilaterali e hanno discusso le ulteriori prospettive di sviluppo.

La vice primo ministro Sujata Koirala ha illustrato i programmi e le priorità del suo Paese per il futuro, compreso il progetto di un Anno del turismo in Nepal nel 2011. A Berna la signora Sujata Koirala si è anche intrattenuta con il direttore della DSC Martin Dahinden ed è stata ricevuta dalla presidente del Consiglio nazionale Pascale Bruderer Wyss, che intende recarsi a sua volta in Nepal nell'autunno 2010 per una visita ufficiale. 

Per consolidare e diversificare le relazioni bilaterali è stata aperta nel 2009  a Kathmandu un'ambasciata di Svizzera. Il Nepal resterà in futuro un Paese prioritario della cooperazione bilaterale allo sviluppo della Svizzera. Con un importo di 26,8 milioni di franchi nel 2009 e di 28,8 milioni nel 2010 (secondo preventivo), la Svizzera figura tra i principali partner del Nepal nella cooperazione allo sviluppo.  

La DSC ha tra l’altro contribuito alla costruzione e alla manutenzione di oltre 3000 ponti sospesi e di diverse centinaia di chilometri di strade per togliere dall'isolamento regioni montagnose. La Svizzera sostiene inoltre in modo informale il Nepal, soprattutto con alcune facilitazioni, nel processo di pace. La Svizzera ha svolto un ruolo importante per l'apertura in Nepal nel 2005 di un ufficio dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti dell'uomo. Attualmente mette a disposizione tre esperti civili di questo ufficio e dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, come pure tre ufficiali non armati in qualità di osservatori militari nell'ambito della Missione delle Nazioni Unite in Nepal (UNMIN).


Informazioni supplementari:

Nepal


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri