Visita del segretario di Stato Pierre Lellouche a Berna

Berna, Comunicato stampa, 29.03.2010

La consigliera federale Micheline Calmy-Rey, responsabile del Dipartimento federale degli affari esteri, ha ricevuto questo pomeriggio a Berna il segretario di Stato agli affari europei Pierre Lellouche, membro del Governo francese, per un pranzo di lavoro.

Il segretario di Stato è stato accompagnato dal deputato Etienne Blanc, incaricato dal primo ministro francese di una missione sulla cooperazione transfrontaliera, nonché dalla senatrice Fabienne Keller, ugualmente membro di questa missione.  

Il colloquio ha riguardato le relazioni bilaterali, in particolare la stretta cooperazione in ambito transfrontaliero e diverse tematiche di politica europea. La consigliera federale Calmy-Rey ha esposto le priorità della Svizzera nello sviluppo delle sue relazioni con l'Unione europea. L'attuazione degli impegni esistenti, a cominciare dalla libera circolazione delle persone e dall'appartenenza allo spazio Schengen, induce nelle regioni transfrontaliere delle trasformazioni che, secondo ambedue le delegazioni, contribuiscono ad incentivare l'attrattiva economica di tali spazi.  

Le due delegazioni hanno parlato dei problemi dell’EuroAeroporto di Basilea-Mulhouse che necessitano di essere risoluti rapidamente. La Consigliera federale Calmy-Rey ha inoltre informato il suo interlocutore che la Svizzera ha avviato le procedure necessarie per la firma del terzo protocollo alla Convenzione di Madrid del Consiglio d'Europa. Tale protocollo permetterà di istituire Raggruppamenti euroregionali di cooperazione destinati a sostenere progetti come quello dell'agglomerazione franco-valdo-ginevrina.  

Le due parti hanno inoltre discusso delle priorità attuali del Consiglio d’Europa, del quale la Svizzera presidia attualmente il Comitato dei Ministri.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri