Convenzione sui diritti delle persone con disabilità: apertura della procedura di consultazione

Berna, Comunicato stampa, 22.12.2010

Il Consiglio federale ha aperto oggi la procedura di consultazione per l’adesione della Svizzera alla Convenzione del 13 dicembre 2006 sui diritti delle persone con disabilità (ICRPD).

La Convenzione sui diritti delle persone con disabilità rappresenta uno strumento importante per la lotta contro la discriminazione delle persone con disabilità in tutti gli ambiti dell’esistenza e per la promozione di una loro partecipazione autonoma alla vita sociale. La Convenzione è un contratto di diritto internazionale pubblico, che applica alcuni diritti umani già esistenti alla situazione delle persone con disabilità. La Convenzione persegue le pari opportunità per gli individui con disabilità. L’obiettivo è quello di permettere alle persone con disabilità la partecipazione attiva alla vita politica, economica, sociale e culturale garantendo loro il pieno accesso ai diritti umani fondamentali.

L’adesione alla Convenzione è un passo logico che sottolinea il tradizionale impegno attivo del nostro Paese nel campo della politica dei diritti umani. Al 1° dicembre 2010 la Convenzione era stata sottoscritta da 147 Stati e ratificata da 96 (tra cui 15 Stati dell’UE).

La procedura di consultazione si concluderà il 15 aprile 2011.

La documentazione relativa alla consultazione può essere richiesta a:
Direzione del diritto internazionale pubblico, Palazzo federale nord, 3003 Berna
(e-mail: dv-menschenrechte@eda.admin.ch, tel. 031/ 325 07 68, fax 031/ 325 07 67). 


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri