La consigliera federale Micheline Calmy-Rey incontra gli «Elders»

Berna, Comunicato stampa, 09.11.2010

Martedì al Mont-Pèlerin la consigliera federale Micheline Calmy-Rey ha incontrato gli «Elders», un gruppo internazionale costituito da importanti personalità politiche. L’ex presidente degli Stati Uniti, Jimmy Carter, e l’ex segretario generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan erano tra i suoi interlocutori. Obiettivo dell’incontro era uno scambio approfondito su diversi temi di importanza internazionale.

I partecipanti alla riunione hanno in particolare ricordato le elezioni del 7 novembre in Myanmar, la situazione in Zimbabwe e il conflitto in Medio Oriente. Per quanto riguarda il Myanmar, il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), Micheline Calmy-Rey, si è detta dispiaciuta del fatto che, nonostante la pluralità dei partiti politici, non si osservano progressi tali da ritenere che lo scrutinio sia stato libero e democratico.  

Sul tema dello Zimbabwe la consigliera federale ha sottolineato l’importanza di ristabilire lo Stato di diritto e di rispettare le libertà fondamentali. Continuando a condannare le violenze e le intimidazioni di carattere politico, la Svizzera, rappresentata dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) si è impegnata con sette milioni di dollari per promuovere programmi di aiuto umanitario in questo Paese. I progetti attuati  riguardano in particolare l’aiuto alimentare e la lotta contro le epidemie che devastano il Paese, tra cui l’HIV e il colera.  

Il presidente Carter e il capo del DFAE hanno poi discusso approfonditamente la situazione in Medio Oriente. Micheline Calmy-Rey ha ricordato che la Svizzera continua a sostenere l’Iniziativa di Ginevra, che rappresenta l’unico modello dettagliato di una pace basata su una soluzione che preveda due Stati. La Svizzera si impegna inoltre per la normalizzazione delle condizioni di vita a Gaza, tema caro al presidente Jimmy Carter, in particolare nel campo dell’educazione e della salute. Inoltre, gli attori interessati hanno assistito alla presentazione di un meccanismo di accesso a Gaza, elaborato con esperti e volto a permettere la ripresa delle importazioni e delle esportazioni per rilanciare l’economia in grave difficoltà.  

Gli «Elders» sono un gruppo indipendente costituito da personalità leader a livello mondiale nell’ambito della politica internazionale. I membri non sono più in carica ma continuano a impiegare la propria esperienza e la propria influenza per promuovere la pace, ridurre l’impatto dei conflitti armati sulle popolazioni civili e alleviare la sofferenza umana. Il gruppo degli «Elders» è stato fondato nel 2007 dall’ex presidente sudafricano Nelson Mandela.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri