Il DFAE ringrazia tutti i partner che hanno reso possibile il successo del XIII Vertice della Francofonia

Berna, Comunicato stampa, 25.10.2010

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) si congratula per l’eccellente svolgimento del XIII Vertice della Francofonia, tenutosi dal 22 al 24 ottobre a Montreux. Una quarantina di capi di Stato e di governo e numerose delegazioni in rappresentanza dei Paesi membri o osservatori dell’Organizzazione internazionale della Francofonia (OIF) sono stati ospitati a Montreux in occasione di questa conferenza di alto livello che si è rivelata un successo. Il DFAE tiene a sottolineare l’impegno di tutti i partner coinvolti nell’organizzazione del Vertice. Il Dipartimento esprime loro i suoi più sentiti ringraziamenti.

All’indomani della conclusione del XIII Vertice della Francofonia, il Dipartimento federale degli affari esteri può affermare che la Svizzera, fedele alla sua politica di Stato ospite, ha rispettato l’intento iniziale di organizzare un Vertice conviviale e che coinvolgesse anche la popolazione. Organizzato nel tempo record di tredici mesi, questo incontro d’importanza internazionale, al quale hanno preso parte circa 3000 persone, si è rivelato un vero successo.

La Svizzera si è fortemente mobilitata a livello federale, cantonale e comunale per accogliere il XIII Vertice della Francofonia. Il DFAE esprime la sua riconoscenza alle autorità dei Cantoni di Vaud e di Ginevra e di tutti gli altri Cantoni interessati, ai Comuni coinvolti, e in particolare al Comune di Montreux, oltre che alla polizia e all’esercito per la loro preziosa collaborazione e per l’impeccabile gestione di questo importantissimo evento. Il Dipartimento ringrazia inoltre i numerosi partner pubblici e privati che da vicino o da lontano hanno contribuito a sostenere, organizzare e animare il Vertice.

La Dichiarazione di Montreux e le risoluzioni adottate nel quadro del Vertice testimoniano l’importanza di poter disporre di un’entità come la Francofonia, quale cerchia d’influenza e spazio di fiducia reciproca, per portare avanti le discussioni su temi di primaria importanza come la governance mondiale, lo sviluppo sostenibile e il ruolo del francese in un mondo globalizzato. Il DFAE è persuaso che la qualità dell’accoglienza manifestata a Montreux avrà un’influenza positiva sull’immagine della Svizzera in seno alla Francofonia e che la risonanza del Vertice sarà tangibile a lungo termine, sia sul piano economico che su quello politico.

Il prossimo Vertice della Francofonia sarà ospitato dalla Repubblica democratica del Congo (RDC) nel 2012, decisione presa in occasione del Vertice di Québec e confermata durante quello di Montreux. Il DFAE esprime alle autorità della RDC i suoi migliori auguri per il pieno successo del XIV Vertice della Francofonia.

Ulteriori informazioni
Carole Wälti, portavoce DFAE,  031/ 324 32 03


Informazioni supplementari:

Déclarations de Montreux - site de la Francophonie


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri