Il Global Compact compie dieci anni

Berna, Comunicato stampa, 21.10.2010

Il Global Compact persegue l’obiettivo di coinvolgere l’economia privata negli sforzi internazionali a favore della cooperazione allo sviluppo. Nel 2010, questo patto mondiale compie dieci anni. Per l’occasione, il 26 ottobre specialisti in materia si incontreranno in un evento promosso dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e dalla Fondazione Novartis per lo sviluppo sostenibile per discutere sugli obiettivi raggiunti e su quanto resta ancora da compiere.

La Svizzera ha promosso e accompagnato il Global Compact sin dal suo lancio, contribuendo dal punto di vista politico, finanziario e organizzativo al riconoscimento dell’iniziativa.  

Per celebrare il decimo anniversario di questo patto mondiale, il 26 ottobre la DSC e la Fondazione Novartis per lo sviluppo sostenibile organizzano un evento pubblico, al quale sono invitati anche gli organi di informazione. Presso il Centro Paul Klee di Berna, specialisti attivi nell’ambito dell’amministrazione, dell’economia, delle organizzazioni non governative e della cooperazione allo sviluppo discuteranno dell’importanza, dell’utilità e delle sfide future del Global Compact. All’evento parteciperanno anche il Direttore del Global Compact Georg Kell, il teologo Hans Küng, il Direttore della DSC Martin Dahinden e il Presidente della Fondazione Novartis per lo sviluppo sostenibile Klaus M. Leisinger.  

Il Global Compact è un’iniziativa dell’ONU lanciata dieci anni or sono dall’allora Segretario generale Kofi Annan allo scopo di coinvolgere maggiormente il settore privato nell’applicazione degli Obiettivi di Sviluppo dell’ONU. Se nel 2000 vi avevano aderito soltanto quaranta aziende, nel frattempo il Global Compact è diventato la maggiore iniziativa nel campo della gestione aziendale responsabile (corporate responsibility) e vanta oltre 8000 partecipanti.  

La conferenza sugli Obiettivi di Sviluppo del Millennio tenutasi lo scorso settembre a New York ha posto l’accento sulla necessità di potenziare la collaborazione tra la cooperazione statale allo sviluppo e il settore privato.  

Anche negli anni a venire, la Svizzera parteciperà finanziariamente all’attuazione del Piano strategico triennale 2011-2013 del Global Compact.


Informazioni supplementari:

Maggiori informazioni sull’iscrizione e il programma (fr)


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri