Progetto pilota concernente un centro di competenze per delle prestazioni nell’ambito dei diritti umani

Berna, Comunicato stampa, 01.07.2009

In Svizzera è sentita l’esigenza di aumentare le prestazioni nel settore dei diritti umani. Il Consiglio federale è dunque favorevole a un progetto pilota di cinque anni. Durante questo periodo, il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e gli altri dipartimenti interessati faranno capo a istituti universitari selezionati per prestazioni in tal senso. Il Governo federale considera ancora prematura l’istituzione di un ente nazionale per i diritti umani.

In Svizzera, sia i Cantoni e Comuni e sia l’economia privata necessitano di maggiori prestazioni e assistenza nel settore dei diritti umani. È quanto constata nel suo rapporto un gruppo di lavoro incaricato dal Consiglio federale. 

Il Consiglio federale incarica dunque il DFAE, in stretta collaborazione con il DFGP e gli altri dipartimenti interessati, di bandire un concorso per siffatte prestazioni presso le università svizzere per un periodo pilota di cinque anni. Un finanziamento di base di 1 milione di CHF all’anno sarà assicurato dalla Confederazione. È previsto che i Cantoni, Comuni o privati che faranno uso di questa opportunità finanzieranno essi stessi la maggior parte delle prestazioni. Dopo i primi quattro anni della fase pilota, il DFAE presenterà al Consiglio federale una valutazione delle attività svolte e dei risultati conseguiti, come pure proposte sul seguito. 

Il Consiglio federale ritiene tuttavia prematuro istituire già ora un ente nazionale per i diritti umani, compresa l’elaborazione di una nuova base legale. Anche il gruppo di lavoro incaricato dal Consiglio federale non è riuscito a convenire se l’istituzione di un siffatto ente sia giustificata e opportuna. 

Per ulteriori informazioni:
Ambasciatore Thomas Greminger, Capo Divisione politica IV, tel. +41 31 322 35 16


Indirizzo per domande:

Servizio stampa e informazione
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri