Operazione NAVFOR Atalanta e consultazione sulla revisione della legge militare

Berna, Comunicato stampa, 20.05.2009

Il Consiglio federale ha approvato, all’attenzione del Parlamento, il messaggio concernente l’impiego dell’esercito in servizio d’appoggio all’estero nell’ambito dell’operazione NAVFOR Atalanta dell’Unione europea e la revisione della legge militare. Il 22 aprile 2009 il Consiglio federale aveva acetato il messaggio concernente l’impiego dell’esercito ed aveva simultaneamente deciso che una procedura di consultazione sulla revisione della legge militare doveva essere organizzata. Nel frattempo, questa à stata effettuata.

Il messaggio approvato si compone di due progetti: il previsto impiego dell’esercito in servizio d’appoggio all’estero nell’ambito dell’operazione NAVFOR Atalanta e la prevista revisione della legge militare. Il Consiglio federale ha sottoposto i due progetti contemporaneamente al Parlamento. Il Parlamento non è tuttavia tenuto a trattare i due progetti entro gli stessi termini. 

Con un sevizio d’appoggio all’estero nell’ambito dell’operazione NAVFOR Atalanta dell’Unione europea, la Svizzera intende fornire un contributo alla protezione dagli atti di pirateria delle navi del Programma alimentare mondiale e delle navi svizzere. Già il 25 febbraio 2009, il Consiglio federale aveva perciò di principio autorizzato questo impiego dell’esercito, con riserva di approvazione da parte dell’Assemblea federale.  

Le basi legali esistenti per la partecipazione della Svizzera all’operazione NAVFOR Atalanta sono sufficienti. Lo ha confermato il Consiglio federale il 22 aprile 2009. Per istituire una base legale più flessibile per la partecipazione dell’esercito a future operazioni internazionali di polizia, il Consiglio federale ha incaricato il DDPS di preparare una modifica della legge militare e di svolgere una consultazione. Nel frattempo, questa è stata effettuata. Il Consiglio federale ha preso atto dei risultati che sono ora accessibili al pubblico.

Per ulteriori informazioni:
Informazione DFAE, tel. +41 31 322 31 53


Informazioni supplementari:

Risultati della consultazione riguardo alla modificazione pianificata della legge militare


Indirizzo per domande:

Servizio stampa e informazione
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri
Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport