La responsabile del DFAE inaugura la nuova ambasciata di Svizzera in Kazakistan

Berna, Comunicato stampa, 07.10.2009

Mercoledì la consigliera federale Micheline Calmy-Rey ha effettuato in Kazakistan la terza tappa del suo viaggio in Asia centrale. La responsabile del DFAE è stata dapprima ricevuta dal primo ministro Karim Massimov e dal ministro degli affari esteri Kanat Saudabaïev e in seguito ha inaugurato la nuova ambasciata di Svizzera ad Astana, la capitale del Kazakistan.

Durante le consultazioni Micheline Calmy-Rey e i suoi interlocutori hanno potuto constatare con soddisfazione che negli ultimi anni i rapporti tra i due Paesi si sono notevolmente rafforzati. Nel 2008 gli scambi commerciali hanno superato per la prima volta la soglia del miliardo di franchi. 

In direzione del Kazakistan le esportazioni hanno raggiunto il valore di 180 milioni di franchi, mentre in senso inverso il valore delle merci commercializzate – essenzialmente prodotti petroliferi - ammonta a 875 milioni di franchi. I flussi economici fra i due Paesi sono ancora più significativi se si considerano anche i flussi finanziari che non sono contabilizzati dalle statistiche. Completando i dati con l’attività delle società che operano nella negoziazione delle materie prime e dell’energia e che sono installate in Svizzera, i flussi ammontano a 11 miliardi di franchi. 

L’anno prossimo il Kazakistan assumerà la presidenza dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) e la Svizzera, dal canto suo, assumerà per 6 mesi la presidenza del Consiglio d’Europa. I due partner hanno discusso il ruolo di queste due organizzazioni e hanno reciprocamente manifestato la loro apertura alla collaborazione. Micheline Calmy-Rey ha chiesto informazioni in merito all’evoluzione delle riforme promesse dal Kazakistan nell’ambito dell’assegnazione della presidenza dell’OSCE.

I due partner hanno inoltre discusso le sfide ambientali che si pongono e in particolare il problema dell’accesso all’acqua. I due Paesi appartengono allo stesso gruppo di voto nell’ambito del Fondo globale per l’ambiente (GEF). Le consultazioni si sono concluse con una discussione sulla situazione politica in Asia centrale e sull’evoluzione della situazione economica e finanziaria a livello mondiale. 

La consigliera federale Micheline Calmy-Rey ha poi partecipato, insieme con il ministro del commercio e dell’industria del Kazakistan, Aset Ishekev, a una tavola rotonda fra i rappresentanti della imprese svizzere presenti in questo Paese asiatico e gli imprenditori del Kazakistan che operano in Svizzera.

Al termine della giornata, Micheline Calmy-Rey ha inaugurato la nuova ambasciata di Svizzera ad Astana, in presenza di alcuni rappresentanti del governo del Kazakistan. L’ambasciata è operativa già dallo scorso mese di marzo. In precedenza la Svizzera era presente in Kazakistan unicamente con un consolato generale situato ad Almaty. I servizi di questo consolato sono stati trasferiti ad Astana. La nuova ambasciata rispecchia quindi il rafforzamento delle relazioni tra i due Paesi. 


Informazioni supplementari:

Dossier Viaggio in Asia centrale


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri