Terremoto in Indonesia: la Svizzera invia la catena di salvataggio

Berna, Comunicato stampa, 02.10.2009

La Svizzera risponde a un appello internazionale del governo indonesiano e invia a Sumatra, in Indonesia, una squadra di sette esperti che preparerà il successivo intervento della catena di salvataggio. A partire da venerdì 2 ottobre saranno operativi in Indonesia presumibilmente oltre 120 specialisti della catena di salvataggio.

La Svizzera ha offerto rapidamente la sua solidarietà alle autorità indonesiane e il suo aiuto alle vittime del terremoto. Giovedì a mezzogiorno invierà un distaccamento avanzato che sarà seguito la sera stessa da Zurigo dalle squadre di ricerca e di salvataggio, le quali porteranno beni di prima necessità (p. es. tele cerate). 

Un terremoto di magnitudo 7.6 ha colpito mercoledì l’Indonesia in prossimità della città portuale di Padang sull’Isola di Sumatra. Il bilancio provvisorio della catastrofe è di oltre 500 morti, di numerosi feriti e di diverse migliaia di persone sotto le macerie. Centinaia di case e molte strade e ponti sono inoltre stati distrutti o danneggiati. 

La Svizzera fornisce il suo aiuto in stretta collaborazione con il sistema delle Nazioni Unite: un membro dell’Ufficio di coordinamento per gli Affari umanitari (OCHA) partirà con il distaccamento avanzato sul primo volo svizzero verso Sumatra. Oltre alle squadre di ricerca e di salvataggio, un gruppo di esperti valuterà i bisogni della popolazione colpita dalla catastrofe e organizzerà i primi soccorsi.


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri