World Economic Forum di Davos: bilancio degli incontri della consigliera federale Micheline Calmy-Rey

Berna, Comunicato stampa, 31.01.2009

Durante i tre giorni trascorsi a Davos, il capo del Dipartimento federale degli affari esteri ha avuto diversi incontri bilaterali con i suoi omologhi e con diversi capi di Stato e di Governo. Ha inoltre incontrato il Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, ha annunciato il lancio del «Global Governance Project» e ha pronunciato un discorso nell’ambito dell’Open Forum sul tema delle religioni e dei diritti umani.

La consigliera federale Micheline Calmy-Rey è stata presente a Davos da mercoledì 28 a sabato 31 gennaio e ha avuto l’occasione di incontrare molti suoi omologhi europei e asiatici per far progredire importanti temi della politica estera svizzera.  

Micheline Calmy-Rey ha incontrato i Ministri degli esteri Bernard Kouchner della Francia, Manouchehr Mottaki dell’Iran e Ali Babacan della Turchia, come pure il Presidente Serge Sargsyan e il Ministro degli esteri Edward Nalbandyan dell’Armenia. Assieme al Presidente della Confederazione Hans-Rudolf Merz, ha discusso con il Presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev.  

Micheline Calmy-Rey ha inoltre incontrato Seif-el-Islam Gheddafi, figlio di Sua Eccellenza il Colonnello Muammar Gheddafi. Continuano le discussioni per trovare un accordo che consenta di normalizzare le relazioni bilaterali tra la Svizzera e la Libia.

In partenariato il WEF, i Governi del Qatar e di Singapore, Micheline Calmy-Rey ha presentato le grandi linee del «Global Governance Project». Il mondo è diventato sempre più complesso e interdipendente; nel contempo, le strutture istituzionali rimangono frammentate e difficili da riformare. L’obiettivo del progetto è di ripensare la governance globale in un processo di discussione e di deliberazione che integri tutti gli attori importanti. Il WEF, con la sua esperienza e la sua rete di membri, è il luogo ideale per questo dibattito. Le conclusioni saranno presentate a Davos l’anno prossimo.  

Nell’ambito dell’Open Forum, Micheline Calmy-Rey ha pronunciato un discorso sul tema «Religioni e diritti umani – Una contraddizione?». Il discorso è disponibile sul sito Internet del DFAE : www.eda.admin.ch


Indirizzo per domande:

Servizio stampa e informazione
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri