Conflitto nella striscia di Gaza (ultima modifica: 16.01.2009)

Berna, Comunicato stampa, 16.01.2009

Il DFAE condanna fermamente il bombardamento compiuto dall’esercito israeliano nella striscia di Gaza ai danni del quartier generale dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati e dell’ospedale Al-Quds, gestito dalla Società Palestinese della Mezzaluna Rossa. Sono pure stati colpiti un deposito di generi di soccorso della Mezzaluna Rossa Palestinese e un edificio nel quale le agenzie di stampa hanno i loro uffici.

Gli edifici, tra i quali la farmacia dell’ospedale Al-Quds, sono stati parzialmente distrutti. Almeno tre persone sono state ferite. Al momento del bombardamento gli edifici colpiti ospitavano circa cento pazienti e personale medico nonché centinaia di civili in cerca di rifugio. In queste condizioni è impossibile fornire aiuto umanitario e assistenza medica. Dall'inizio delle operazioni militari le forze armate israeliane hanno già bombardato a più riprese scuole e installazioni umanitarie nella striscia di Gaza. Il DFAE sottolinea che gli attacchi contro organizzazioni umanitarie, ospedali e personale medico costituiscono violazioni del diritto internazionale umanitario. 

Il DFAE ribadisce il suo appello a tutte le parti in conflitto affinché sospendano immediatamente le ostilità e applichino e rispettino senza indugio la risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Rinnova inoltre la sua richiesta di istituire immediatamente una commissione d'inchiesta indipendente incaricata di indagare sulle violazioni del diritto internazionale umanitario nella zona di conflitto.


Indirizzo per domande:

Servizio stampa e informazione
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri