Giornata mondiale contro la malaria 2013: le fotografie vincitrici del concorso online sensibilizzano sull’importanza della prevenzione

Articolo, 22.04.2013

Ogni minuto che passa, un bambino muore di malaria. La DSC punta sulla prevenzione e sull’accesso alle cure mediche. Un progetto da essa promosso per la distribuzione di zanzariere in Tanzania ha ad esempio contribuito, tra il 2007 e il 2012, a diminuire del 44 per cento il tasso di mortalità infantile. Un concorso fotografico illustra i sistemi utilizzati dalla popolazione per proteggersi e favorisce la diffusione dell’uso di zanzariere.

Fotografia vincitrice del concorso fotografico nella categoria «Persone»: per proteggere l’esistenza delle famiglie bisogna proteggere dalle zanzare anche gli animali. Una bimba indiana di pochi anni ciba una mucca sotto la zanzariera. (

Premiazione del concorso fotografico
In vista della Giornata mondiale contro la malaria, indetta per il 25 aprile, lo Swiss Malaria Group coordinato dalla DSC ha designato a Losanna, nel quadro della conferenza «Malaria Vaccines for the World», i vincitori del concorso fotografico online «The BIG Picture». Le fotografie premiate ritraggono una mucca in India che viene protetta con una zanzariera, un festival indiano durante il quale viene usato il fumo per scacciare le zanzare e un ricercatore che osserva una zanzara nell’atto di pungere.

Galleria di immagini

Il concorso insegue il proposito di mostrare al vasto pubblico ciò che significa per le popolazioni delle aree colpite dalla malaria convivere con il rischio del contagio, i sistemi ai quali possono ricorrere per proteggersi e gli sforzi compiuti per migliorare la situazione. Al concorso sono state presentate oltre 700 fotografie provenienti da ogni parte del mondo. Una scelta di queste fotografie è pubblicata in Internet nel sito malariaphotos.org. Lo Swiss Malaria Group raggruppa 17 organizzazioni basate in Svizzera che si adoperano attivamente nella lotta contro la malaria.

Impegno della DSC nel mondo intero nella lotta contro la malaria
Nonostante i significativi progressi compiuti nel controllo della malaria, per molti Paesi la malattia continua a rappresentare un pesante fardello. Ogni minuto che passa, un bambino muore di malaria, ogni anno il morbo miete tra 610 000 e 971 000 vittime. La DSC si adopera per arginare le conseguenze sanitarie ed economiche della malaria nei propri Paesi partner puntando sulla prevenzione e sull’accesso alle cure mediche.

Progetto della DSC salva vite umane in Tanzania grazie alle zanzariere
Per questa ragione, la DSC sostiene anche progetti concreti di prevenzione e di lotta contro la malaria. Dal 2002, con l’intermediario dell’Istituto svizzero di medicina tropicale (Swiss Tropical and Public Health Institute), finanzia ad esempio un organo di coordinamento che attua il programma nazionale di distribuzione di zanzariere per conto del Governo della Tanzania e insieme a diversi partner organizza la produzione locale, il sovvenzionamento e la distribuzione delle zanzariere. Nell’ambito di quella che probabilmente è la più vasta campagna di questo tipo mai realizzata nel mondo intero, sono stati distribuiti 28 milioni di zanzariere. Per questo progetto la DSC ha sinora investito 1,7 milioni di franchi.

I risultati di un’indagine realizzata dall’ufficio nazionale di statistica della Tanzania, pubblicatidi recente («National HIV/AIDS and Malaria Indicator Survey 2011-2012»), indicano che tra il 2007 e il 2012, grazie anche al contributo della DSC, il tasso di mortalità nei bambini di età inferiore ai 5 anni è diminuito del 44 per cento. Se nel 2004 soltanto il 23 per cento delle economie domestica possedeva una zanzariera impregnata di insetticida, nel 2012 questa percentuale raggiungeva già il 92 per cento; nel 2012 il 56 per cento delle economie domestiche disponeva di un numero di zanzariere impregnate sufficiente per proteggere il sonno di tutti i membri della famiglia.

La DSC intende continuare a impegnarsi in Tanzania nella lotta contro la malaria e consacrare a questo impegno altri 6,3 milioni di franchi da qui al 2018: la collaborazione con il Governo della Tanzania sarà ulteriormente estesa, con l’appoggio dell’Istituto svizzero di medicina tropicale; gli sforzi punteranno soprattutto a consolidare la diffusione capillare di zanzariere tra la popolazione della Tanzania con il concorso delle scuole e a potenziare gli interventi terapeutici.

Ulteriori informazioni e documenti

  • Swiss Malaria Group annonce les gagnants du concours photo sur le paludisme
    Communiqué de presse 22.4.2013
    Prelievo (PDF, 957 KB): [de] [en] [fr]
  • Sito Internet del concorso fotografico (en)
    http://malariaphotos.org/malaria-the-big-picture
  • Progetto NetCell della DSC in Tanzania
    http://www.deza.admin.ch/it/Home/Projekte/Ausgewaehlte_Projekte/Malariakontrolle_in_Tansania
  • Impegno della DSC nel mondo intero nella lotta contro la malaria
    http://www.deza.admin.ch/it/Home/Themen/Gesundheit/Malaria
  • Swiss Malaria Group (fr)
    http://www.deza.admin.ch/it/Home/Themen/Gesundheit/Malaria/Swiss_Malaria_Group
  • Sito Internet sulla Giornata mondiale contro la malaria (en)
    http://www.worldmalariaday.org
  • Congresso «Malaria Vaccines for the World» (en)
    http://www.meetingsmanagement.co.uk/index.php?option=com_content&view=article&id=78&Itemid=170
  • Galleria di immagini del concorso (en)
    http://malariaphotos.org/malaria-the-big-picture/contests/winners