Premio Pro Humanitate per il Corpo svizzero di aiuto umanitario e Toni Frisch

Articolo, 08.05.2012

La Fondazione Pro Europa conferisce al Corpo svizzero di aiuto umanitario e al suo direttore di lungo corso Toni Frisch il premio Pro Humanitate.

Con il premio Pro Humanitate la Fondazione culturale europea Pro Europa intende premiare l’impegno del CSA e di Toni Frisch a favore delle persone colpite da guerre, conflitti e catastrofi in tutto il mondo. Toni Frisch ha definito il premio come un importante riconoscimento per le missioni del CSA, impegnatoa livello mondiale per salvare vite e alleviare la sofferenza, e al tempo stesso un incentivo e uno stimolo a proseguire nell’impegno, a mantenere alta laprofessionalità dei membri del Corpo e a continuare a difendere i principi dell’umanità e della dignità umana. Dal 2001 al 2011 Toni Frisch è stato delegato della Confederazione per l’aiuto umanitario e direttore del CSA.

Il premio Pro Humanitate viene conferito dalla Fondazione culturale europea Pro Europa con sede a Basilea. La premiazione ha avuto luogo il 17 marzo 2012 a Berna con il patrocinio del presidente dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa e del Parlamento europeo. La presidente della Croce Rossa svizzera ed ex cancelliera federale Annemarie Huber-Hotz ha consegnato il premio.