Il direttore della DSC Martin Dahinden in Etiopia e Kenia

Articolo, 23.11.2012

Dal 17 al 24 novembre una delegazione della DSC guidata dal direttore della DSC Martin Dahinden ha visitato due Paesi dell'Africa orientale. In Etiopia la delegazione ha valutato alcuni progetti nell'ambito della sicurezza alimentare insieme a rappresentanti del Programma alimentare mondiale (PAM). In Kenia ha invece avuto colloqui con rappresentanti del Governo e di organizzazioni partner di Somalia e Kenia e ha visitato alcuni progetti finanziati dalla DSC.

Galleria delle immagini

Il PAM è uno dei principali partner della DSC. Il viaggio in Etiopia dal 17 al 20 novembre ha permesso, da un lato, di constatare gli sviluppi della situazione a un anno dalla drammatica carestia e, dall'altro, di valutare le misure volte a migliorare la situazione della popolazione. Tra i rappresentanti del PAM in Etiopia era presente anche il musicista svizzero DJ Bobo (René Baumann) in qualità di ambasciatore straordinario per il PAM. Ad Addis Abeba il direttore della DSC Martin Dahinden ha avuto colloqui con rappresentanti del Governo etiope, con il direttore del PAM in Etiopia e con rappresentanti di organizzazioni partner.

Sono stati visitati i progetti del PAM nella regione di Awassa nel sud-ovest del Paese, riguardanti principalmente approcci innovativi nell'ambito della sicurezza alimentare che vengono tra l'altro sostenuti anche dalla Svizzera. Negli ultimi anni il PAM ha ampliato il suo campo d'attività passando dall'aiuto alimentare alla cosiddetta assistenza alimentare («Food Assistance»). Ciò significa che, per quanto possibile, invece della tradizionale distribuzione alimentare a breve termine vengono promossi metodi più completi e sostenibili per garantire la sicurezza alimentare.

Strategia della Svizzera nel Corno d'Africa
Il 21 novembre la delegazione della DSC ha proseguito il suo viaggio alla volta del Kenia. A Nairobi Martin Dahinden ha avuto colloqui con rappresentanti di Paesi partner nonché di organizzazioni internazionali e non governative. La discussione è stata incentrata sulla spiegazione della nuova strategia della Svizzera nel Corno d'Africa e sul coordinamento della cooperazione tra le varie forze a favore della regione, in particolare della Somalia. In Kenia il direttore della DSC ha visitato anche alcuni progetti sostenuti dalla Svizzera, tra cui ad esempio una zona nella quale, come risposta ai cambiamenti climatici, per la produzione di latte vengono allevati animali da mandria più resistenti alla siccità, come i cammelli.

Informazioni supplementari