AVIS28 – Impulsi per una Svizzera che guarda al futuro

Pensare al dopodomani per fare oggi i giusti passi verso il domani: a questo deve contribuire la «Visione per la politica estera della Svizzera 2028». Il rapporto del gruppo di lavoro creato dal consigliere federale Ignazio Cassis è stato pubblicato il 2 luglio 2019 e dovrà essere una fonte di ispirazione per lo sviluppo della politica estera al DFAE. 

Come sarà il mondo tra dieci anni? Nessuno può saperlo. È importante tuttavia pensare, oggi, a quali potranno essere le tendenze future e alle ripercussioni che potranno avere sugli esseri umani e sulla società nel suo complesso. Anche per il DFAE una politica estera responsabile implica la capacità di formulare le domande giuste al fine di creare le condizioni migliori per l’azione futura della Svizzera.

La Svizzera nel mondo del 2018

©DFAE

La «Visione per la politica estera della Svizzera 2028» (AVIS28) rappresenta un passo importante in questa direzione. Tra l’ottobre del 2018 e il marzo del 2019, su mandato del consigliere federale Cassis, un gruppo di lavoro ha elaborato le sue riflessioni sulla Svizzera e il mondo di domani dal punto di vista della politica estera. Obiettivo di questo documento è offrire nuovi spunti per mettere la politica estera in grado di affrontare le sfide e cogliere le opportunità future. Si tratta di un rapporto del gruppo di lavoro e non del DFAE. 

«La Svizzera nel mondo del 2028» analizza i fattori di cambiamento e ne trae le conseguenze per la politica estera in una prospettiva di medio periodo. La visione, articolata in sei punti, mostra come dovrà essere la politica estera del nostro Paese tra dieci anni.

Il gruppo di lavoro «Visione per la politica estera della Svizzera 2028»

Il gruppo di lavoro era composto da collaboratrici e collaboratori di alto livello del DFAE, dal presidente della Conferenza dei Governi cantonali e da esperte ed esperti del mondo della scienza e dell’economia oltre che della società civile. Le esperte e gli esperti sono stati nominati personalmente dal consigliere federale Cassis per integrare, con una prospettiva esterna sul mondo e la politica estera svizzera, la visione interna del DFAE in materia di politica estera. 

I membri del gruppo di lavoro AVIS28 erano:

  • dr. Philipp Aerni, direttore del Center for Corporate Responsibility and Sustainability dell’Università di Zurigo
  • Pascale Baeriswyl, segretaria di Stato e direttrice della Direzione politica, DFAE
  • dr. Roberto Balzaretti, segretario di Stato e direttore della Direzione degli affari europei, DFAE
  • Alenka Bonnard, direttrice e cofondatrice di staatslabor
  • dr. Manuel Sager, ambasciatore e direttore della DSC, DFAE
  • dr. Markus Seiler, segretario generale del DFAE (responsabile del gruppo di lavoro)
  • Peter R. Voser, presidente del consiglio di amministrazione della società ABB
  • dr. Thomas Wellauer, Group Chief Operating Officer di Swiss RE
  • Benedikt Würth, consigliere di Stato e presidente della Conferenza dei Governi cantonali 

Segretario: dr. Daniel Möckli, relatore, Segreteria generale DFAE

La funzione è quella ricoperta al momento della nomina. .

Come auspicato dal consigliere federale Cassis, anche le collaboratrici e i collaboratori hanno potuto esprimere le loro idee e presentare analisi e proposte. A questo scopo il personale del DFAE è stato coinvolto attraverso un Sounding Board. I risultati di queste discussioni e gli input sono stati trasmessi al gruppo di lavoro.