News del DFAE

Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (2951)

Oggetto 85 – 96 di 2951

Il Consiglio federale adotta una strategia per proteggere il patrimonio culturale minacciato

08.03.2019 — Comunicato stampa EDA
Durante la riunione del 8 marzo, il Consiglio federale ha adottato una strategia che definisce il ruolo e i campi di intervento della Svizzera nella protezione del patrimonio culturale minacciato. L’obiettivo della strategia è in particolare quello di promuovere le sinergie nell’Amministrazione federale e di offrire ai partner internazionali competenze specialistiche e sostegno nei settori di competenza della Svizzera.


Cittadini svizzeri recatisi all’estero per motivi terroristici: obiettivi e strategia del Consiglio federale

08.03.2019 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta dell’8 marzo 2019 il Consiglio federale ha fissato gli obiettivi e la strategia per il trattamento dei cittadini svizzeri recatisi all’estero per motivi terroristici. L’obiettivo principale è garantire la sicurezza della Svizzera e proteggere la sua popolazione. Entrambi questi aspetti prevalgono sugli interessi individuali. La Svizzera adotta pertanto tutte le misure operative a sua disposizione per impedire il ritorno incontrollato di questi cittadini, pur non rifiutandolo. Non rimpatria attivamente i cittadini adulti recatisi all’estero per motivi terroristici, ma è disposta a valutare il rimpatrio attivo se si tratta di minori. Inoltre, mira a far perseguire i reati a sfondo terroristico, conformemente agli standard internazionali, nello Stato in cui sono stati commessi.


Conferenza delle Nazioni Unite sulla condizione delle donne: impegno della Svizzera per l’uguaglianza di genere

07.03.2019 — Comunicato stampa EDA
Lunedì 11 marzo 2019 si apre a New York la 63a sessione della Commissione delle Nazioni Unite sulla condizione delle donne (Commission on the Status of Women, CSW), che quest’anno si concentra sulla protezione sociale delle donne e delle ragazze e sul loro accesso a servizi pubblici e a infrastrutture sostenibili. La delegazione svizzera è guidata dal consigliere federale Alain Berset.


Visita ufficiale a Berna del ministro degli affari esteri tunisino Khemaies Jhinaoui

28.02.2019 — Comunicato stampa EDA
Il consigliere federale Ignazio Cassis ha ricevuto il ministro degli affari esteri tunisino Khemaies Jhinaoui per una visita ufficiale di lavoro a Berna. I due ministri hanno discusso della cooperazione internazionale allo sviluppo e delle relazioni economiche tra la Svizzera e la Tunisia, soffermandosi anche sulla questione migratoria.


Crisi umanitaria nello Yemen: i Paesi donatori riuniti a Ginevra promettono 2,6 miliardi di dollari per alleviare le sofferenze della popolazione

26.02.2019 — Comunicato stampa EDA
Quattro anni di conflitti armati hanno fatto piombare lo Yemen nella più grave crisi umanitaria del momento. Le violenze non solo privano milioni di persone di acqua, cibo e cure, ma ostacolano anche l’arrivo degli aiuti umanitari. Intensificando il proprio sostegno, la Svizzera si impegna a versare 13,5 milioni di franchi per aiutare la popolazione yemenita. La consigliera federale Simonetta Sommaruga, che rappresentava la Svizzera in qualità di vicepresidente del Consiglio federale, ha annunciato questo importo in occasione della conferenza dei Paesi donatori che la Svizzera ha organizzato oggi a Ginevra insieme alla Svezia e alle Nazioni Unite.


Il Consiglio federale rafforza la posizione della Svizzera nell’ambito della politica dello Stato ospite e delle tematiche emergenti

20.02.2019 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale ha adottato il 20 febbraio 2019 il nuovo messaggio concernente le misure per rafforzare il ruolo della Svizzera quale Stato ospite per il periodo 2020-2023, volto a consolidare e a sviluppare in modo duraturo la posizione del Paese nella sua funzione di Stato ospite. Il Governo ha inoltre fatto un ulteriore passo in questa direzione approvando l’istituzione, insieme al Cantone e alla Città di Ginevra, della fondazione Geneva Science and Diplomacy Anticipator, di cui ha anche nominato il presidente, Peter Brabeck-Letmathe, e il vicepresidente, Patrick Aebischer, per fare in modo che tale fondazione venga costituita conformemente agli obiettivi fissati.


La Svizzera sostiene i profughi rohingya con un nuovo contributo di 10 milioni di franchi

15.02.2019 — Comunicato stampa EDA
Per il 2019 la Svizzera contribuisce alla gestione della crisi che riguarda i profughi rohingya in Bangladesh stanziando 10 milioni di franchi. Invia inoltre esperti del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA) a sostegno degli interventi di assistenza. La situazione di emergenza nella regione di accoglienza nell’Est del Bangladesh rimane grave. Il Joint Response Plan internazionale prevede che siano necessarie risorse finanziarie pari a 920 milioni di USD.


Colloqui von Wattenwyl del 15 febbraio 2019

15.02.2019 — Comunicato stampa EDA
In occasione dei colloqui von Wattenwyl del 15 febbraio 2019, una delegazione del Consiglio federale composta dal presidente della Confederazione Ueli Maurer, dai consiglieri federali Guy Parmelin e Ignazio Cassis e dal cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr ha incontrato i vertici dei partiti e dei gruppi parlamentari PPD, PLR, PS e UDC. L’ordine del giorno era incentrato sulla politica europea e sullo sviluppo economico in Svizzera.




Brexit: contingenti per cittadini del Regno Unito in caso di uscita dall’UE senza accordo

13.02.2019 — Comunicato stampa EDA
Il Consiglio federale intende assicurare le strette relazioni bilaterali con il Regno Unito anche dopo la Brexit. Nella seduta del 13 febbraio 2019 ha pertanto disciplinato l’ammissione dei cittadini britannici nell’eventualità di un’uscita del Regno Unito dall’Unione europea senza accordo. Per i cittadini britannici che desiderano entrare in Svizzera dal 30 marzo 2019 per esercitare un’attività lucrativa varrà un contingente di autorizzazioni separato. Il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) preparerà la revisione dell’ordinanza sull’ammissione, il soggiorno e l’attività lucrativa (OASA) entro fine marzo 2019.


La Svizzera si è adoperata per prevenire atti di violenza alla vigilia delle elezioni presidenziali in Nigeria

13.02.2019 — Comunicato stampa EDA
Firmando l’accordo di pace di Abuja i principali candidati hanno riaffermato oggi la loro volontà di favorire un clima pacifico in vista dello scrutinio presidenziale e durante il periodo post-elettorale. La Svizzera si congratula con tutti gli attori politici che hanno firmato il documento e li esorta a rispettarlo. Su richiesta di rappresentanti nigeriani e in collaborazione con partner locali e internazionali, come la Kofi Annan Foundation, il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha messo a disposizione di questa iniziativa di prevenzione delle violenze elettorali competenze tecniche e sostegno finanziario.

Oggetto 85 – 96 di 2951

Comunicato stampa (2695)

Notizia (256)