News del DFAE

Elencazione in ordine cronologico degli ultimi 12 comunicati stampa del DFAE e di informazioni, prese di posizione, annunci e articoli del Dipartimento.

Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (2951)

Oggetto 25 – 36 di 2951

35esima riunione del Comitato misto Svizzera-UE sui trasporti terrestri

07.06.2019 — Comunicato stampa EDA
Nel quadro della 35esima riunione del Comitato misto sui trasporti terrestri, tenutasi il 7 giugno 2019 a Bruxelles, i rappresentanti della Confederazione e dell’Unione europea (UE) hanno fatto il punto su diversi dossier di attualità nel settore dei trasporti su strada e su rotaia. L’evoluzione tecnologica ha richiesto un'ulteriore modifica dell'allegato 1 dell’accordo bilaterale sui trasporti terrestri. Gli adattamenti riguardano in particolare l'obbligo di rendere le auto elettriche meno silenziose, per ragioni di sicurezza, nonché l’impiego di tachigrafi «intelligenti» sui mezzi pesanti.



Il Consiglio federale avvia la consultazione su due convenzioni internazionali nel settore della navigazione interna

29.05.2019 — Comunicato stampa EDA
In occasione della seduta del 29 maggio 2019 il Consiglio federale apre la procedura di consultazione su due trattati internazionali nel settore della navigazione interna: la Convenzione di Strasburgo del 2012 sulla limitazione della responsabilità nella navigazione interna e la Convenzione sulla raccolta, il deposito e il ritiro di rifiuti nella navigazione sul Reno e nella navigazione interna. Gli ambiti tematici delle due convenzioni sono già oggetto di regolamentazione, ma nuove circostanze impongono un ammodernamento della normativa. La prima convenzione è stata rivista, mentre la seconda è stata integrata da disposizioni sostanziali.


Lotta contro l’impunità: il Consiglio federale adotta il messaggio concernente gli emendamenti allo Statuto di Roma

29.05.2019 — Comunicato stampa EDA
Durante la seduta del 29 maggio 2019, il Consiglio federale ha ribadito il suo impegno contro l’impunità in caso di crimini più gravi commessi a livello internazionale. In questa occasione, ha adottato il messaggio concernente l’approvazione degli emendamenti del 14 dicembre 2017 allo Statuto di Roma della Corte penale internazionale. Scopo del disegno è estendere la giurisdizione della Corte penale, in modo da consentirle di perseguire quale crimine di guerra anche l’uso delle seguenti armi: armi biologiche, armi laser accecanti e armi che feriscono mediante schegge che non siano localizzabili con i raggi X.


Il Consiglio federale chiede 432,5 milioni per le costruzioni civili della Confederazione

29.05.2019 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 29 maggio 2019 il Consiglio federale ha licenziato il messaggio 2019 sugli immobili civili, nel quale chiede al Parlamento un credito complessivo «Costruzioni civili» di 315,9 milioni di franchi, un credito complessivo «Centri federali d’asilo» di 94,4 milioni di franchi e un credito aggiuntivo per la proroga del contratto di locazione per il Tribunale federale di Lucerna.


Rapporto sulle attività svolte dalla Svizzera nel settore della politica migratoria estera 2018 (ultima modifica: 29.05.2019)

29.05.2019 — Comunicato stampa EDA
Il 2018 è stato caratterizzato da una netta diminuzione della migrazione irregolare verso l’Europa. Il numero di domande d’asilo presentate in Svizzera non è mai stato così basso dal 2008. Occorre tuttavia ancora affrontare le sfide dovute a conflitti armati, violazioni dei diritti dell’uomo, persecuzioni e mancanza di opportunità economiche nelle regioni di origine più importanti. Il nesso strategico tra gli interessi della Svizzera in materia di migrazione e la cooperazione internazionale costituisce uno strumento essenziale per rispondere a tali sfide. La Svizzera prosegue il suo impegno a favore della protezione dei rifugiati e dei migranti in situazioni di vulnerabilità a livello bilaterale, regionale e multilaterale. È quanto afferma il Consiglio federale nel suo rapporto sulle attività svolte dalla Svizzera nel settore della politica migratoria estera 2018, adottato in occasione della seduta del 29 maggio 2019.


2500 tonnellate di beni di prima necessità per l’Ucraina orientale

27.05.2019 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera continua a prestare aiuto umanitario nella regione orientale dell’Ucraina. Con il decimo trasporto di beni di prima necessità nella zona di conflitto dal 2015 a oggi, l’Aiuto umanitario della DSC fornisce materiale d’importanza vitale per la popolazione su entrambi i lati della linea di contatto. Attraverso il suo intervento diretto e nel pieno rispetto dei principi umanitari, la Svizzera presta aiuto alle persone indipendentemente dal lato della linea di contatto in cui vivono.


Primo incontro del gruppo di lavoro sulle questioni irrisolte istituito dal comitato misto che supervisiona l’attuazione dell’accordo tra il Governo della Georgia e il Governo della Federazione russa

27.05.2019 — Comunicato stampa EDA
Il 23 e 24 maggio, a Berna, si è svolta la prima riunione del gruppo di lavoro sulle questioni irrisolte istituito dal comitato misto che controlla l’attuazione dell’accordo tra il Governo della Georgia e il Governo della Federazione russa sui principi di base di un meccanismo per l’amministrazione doganale e il monitoraggio del commercio delle merci, firmato il 9 novembre 2011.



Partecipazione al Centro di eccellenza per la ciberdifesa cooperativa

22.05.2019 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera auspica un miglioramento della collaborazione sul piano internazionale per far fronte ai ciber-rischi. Questo è il motivo per il quale in occasione della sua seduta del 22 maggio 2019 il Consiglio federale ha approvato la partecipazione della Svizzera al Centro di eccellenza per la ciberdifesa cooperativa con sede a Tallinn in Estonia.



Incontro ministeriale del Consiglio d’Europa: il consigliere federale Ignazio Cassis sottolinea l’importante lavoro dell’organizzazione per un’Europa dei valori

17.05.2019 — Comunicato stampa EDA
«Grazie al Consiglio d’Europa, gli Stati europei hanno potuto trasformarsi in un’Europa dei valori», ha affermato il consigliere federale Ignazio Cassis nel discorso tenuto all’incontro ministeriale a Helsinki. Ha inoltre consegnato lo strumento di ratificazione della Svizzera per la «Convenzione di Macolin», con cui si vuole ottenere maggiore correttezza nello sport attraverso misure volte a prevenire, indagare e punire la manipolazione delle competizioni sportive. A margine della 129a sessione del Comitato dei Ministri, il capo del DFAE ha incontrato il presidente in carica dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, la consigliera di Stato svizzera Liliane Maury Pasquier, e ha condotto colloqui bilaterali con i ministri degli esteri di Belgio, Slovenia e Malta.

Oggetto 25 – 36 di 2951

Comunicato stampa (2695)

Notizia (256)