Entità per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile – UN Women

Quattro donne sono felicemente sedute davanti a un computer portatile e lavorano.
Tramite UN Women la Svizzera si applica a livello internazionale per l’adozione di linee guida politiche volte a promuovere l’indipendenza delle donne e la parità nel mercato del lavoro. © UN Women

UN Women è l’agenzia delle Nazioni Unite per l’empowerment femminile. L’uguaglianza di genere è un diritto umano e il rafforzamento della posizione femminile influisce positivamente sull’economia e la produttività. Eppure in tutte le società le disparità tra i sessi sono ancora profondamente radicate. Nel 2010 la Svizzera ha sostenuto ampiamente la creazione di UN Women e da allora fornisce un notevole contributo a questo organismo.

L'uguaglianza di genere non è solo un diritto umano fondamentale, ma ha anche enormi implicazioni socio-economiche. È in questo ambito che si impegna l’agenzia delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile (UN Women). Investire nell’uguaglianza tra i sessi è indispensabile per ridurre la povertà e garantire una crescita economica inclusiva e uno sviluppo sostenibile.

La Svizzera si è impegnata affinché UN Women intervenga operazionalmente nei Paesi in via di sviluppo, oltre all’adozione di norme internazionale sull’uguaglianza di genere e l’empoverment femminile.

Contesto

Nonostante i notevoli progressi fatti a livello legislativo, l’uguaglianza tra i sessi non è ancora assicurata. Le donne continuano a essere sottorappresentate nei processi decisionali politici ed economici. Non hanno sempre accesso a un lavoro dignitoso e subiscono una segregazione a livello di impiego e divari salariali importanti. Nel mondo, una donna su cinque è vittima di violenze e discriminazioni.

Cifre e fatti sull’uguaglianza tra uomo e donna in relazione agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (en)

Obiettivi di UN Women

Nell’ambito del piano strategico 2018-2021 UN Women contribuisce al raggiungimento di quattro obiettivi interdipendenti e interrelati:

  • Le donne dirigono i sistemi di governance partecipando attivamente a tutte le attività e approfittando della loro struttura egualitaria.
  • Le donne dispongono di un reddito sicuro, di un lavoro dignitoso e sono autonome sul piano economico.
  • Tutte le donne e le ragazze vivono una vita esente da ogni forma di violenza.
  • Le donne e le ragazze contribuiscono alla pace e possono esercitare una maggiore influenza in questo campo e in quello del raggiungimento di una durevole resilienza approfittando della struttura ugualitaria degli interventi umanitari e di prevenzione delle catastrofi. 

Piano strategico 2018-2021 (en)

Risultati ottenuti

UN Women ha dato un contributo sostanziale al miglioramento del quadro normativo dell’uguaglianza tra i sessi e dell’empowerment delle donne. Nell’ambito del suo piano strategico 2014-2017 UN Women ha contribuito a raggiungere i risultati seguenti:

Leadership e partecipazione

Varie leggi sono state adottate o riviste al fine di rafforzare i diritti delle donne in oltre 60 Paesi in cui vive una popolazione femminile pari a quasi 1,6 miliardi. In Costa d’Avorio, per esempio, UN Women ha contribuito a far sì che la nuova costituzione tenesse conto delle differenti condizioni economiche e sociali di donne e uomini.

Autonomia economica

Nove Paesi, in cui vivono oltre 168 milioni di donne, hanno adottato politiche che puntano a rendere autonome le donne dal punto di vista economico con il sostegno di UN Women; tra di essi il Sudafrica, la Bosnia e Erzegovina e lo Sri Lanka.

Sradicamento di ogni forma di violenza contro le donne e le ragazze

Grazie al sostegno di UN Women, 24 Paesi – in cui in totale vive oltre un miliardo di donne – hanno rafforzato la propria legislazione per combattere la violenza contro le donne e le bambine (tra gli altri la Repubblica democratica del Congo, la Georgia, l’Honduras, la Serbia e la Tunisia).

Azione della Svizzera

Priorità della Svizzera

La Svizzera ha sostenuto UN Women sin dalla sua fondazione. Rafforzare l’uguaglianza tra i sessi e i diritti delle donne e delle ragazze è uno dei sette obiettivi strategici del messaggio concernente la cooperazione internazionale 2017-2020. La strategia sull’uguaglianza di genere e diritti delle donne del DFAE mette in evidenza l’importanza dell’uguaglianza tra i sessi come diritto umano, come fattore fondamentale per la pace e la sicurezza e come contributo a uno sviluppo sostenibile. Il mandato di UN Women contribuisce a raggiungere questi obiettivi strategici.

Gli obiettivi della Svizzera per quanto riguarda la cooperazione con UN Women sono i seguenti:

  • Le donne hanno un reddito sicuro, un lavoro dignitoso e un’autonomia economica e conducono una vita esente da ogni forma di violenza.
  • I partenariati strategici tra UN Women e le istituzioni finanziarie internazionali come la Banca Mondiale e le banche regionali di sviluppo sono consolidati.
  • I risultati a livello di sviluppo sono durevoli e visibili grazie a un sistema di valutazione professionale, una maggiore sostenibilità finanziaria e la parità tra uomini e donne sul piano del personale.
  • La coerenza del sistema delle Nazioni Unite è rafforzata e i progressi nell’ambito delle riforme in corso sono garantiti grazie a una più stretta collaborazione tra le diverse agenzie.

Nell’ambito di un monitoraggio regolare delle attività la Svizzera cercherà di fare in modo che UN Women porti avanti una politica di tolleranza zero rispetto alle molestie e agli abusi sessuali.

Messaggio concernente la cooperazione internazionale 2017-2020

Strategia sull’uguaglianza di genere e diritti delle donne

Contributi della Svizzera

La Svizzera finanzia UN Women con un importo pari a 48 milioni CHF per il periodo 2018-2020, ossia 16 milioni CHF all’anno, e sostiene inoltre progetti concreti di UN Women in diversi Paesi. A titolo di esempio, la Svizzera collabora con UN Women nell’ambito di un progetto nel Caucaso meridionale contribuendo al raggiungimento dei tre obiettivi seguenti:

  • agevolare l’accesso delle donne al mercato del lavoro
  • adeguare le basi giuridiche necessarie a permettere alle donne un pari trattamento in campo economico
  • rafforzare i Governi e i servizi pubblici in modo tale che siano in grado di attuare i loro programmi nel settore della parità di genere

In quanto Stato membro e donatore strategico la Svizzera svolge un ruolo attivo nel monitoraggio e della valutazione dell’efficacia operativa e finanziaria di UN Women attraverso la partecipazione al consiglio di amministrazione dell’organizzazione e porta avanti un dialogo politico regolare con l’organizzazione a vari livelli di gestione. 

Sul lungo periodo l’impegno della Svizzera in seno a UN Women contribuisce alla creazione di società stabili e di un contesto internazionale sicuro. La Svizzera, un Paese fortemente globalizzato e interconnesso a livello economico, dipende da questa stabilità per mantenere la propria sicurezza e il proprio benessere. UN Women è un importante partner multilaterale della Svizzera per quanto riguarda la sua responsabilità internazionale e i suoi obiettivi in materia di parità di genere. Collaborando con UN Women, la Svizzera condivide i metodi e gli obiettivi della Strategia del DFAE per l’uguaglianza di genere e i diritti delle donne all’interno di questa agenzia dell’ONU e ha la possibilità di impegnarsi per rafforzare giuridicamente la parità di genere nel mondo.