News: comunicati stampa e articoli

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (772)

Oggetto 1 – 12 di 772

La Svizzera rinnova il proprio sostegno all’Alto Commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati

07.06.2019 — Comunicato stampa EDA
Nella sua seduta del 7 giugno 2019, il Consiglio federale ha deciso di stanziare un contributo di 125 milioni di franchi in favore dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (ACNUR) per il periodo 2019-2022. Nel 2018, a causa delle numerose crisi in tutto il mondo, oltre 21 milioni di persone hanno ricevuto assistenza o protezione dall’ACNUR, principalmente nella loro regione d’origine. Il partenariato con l’ACNUR rappresenta per la Svizzera un pilastro fondamentale dell’attuazione del legame strategico tra la cooperazione internazionale e i suoi interessi migratori. La Svizzera fa inoltre valere le sue priorità in seno al comitato esecutivo dell’ACNUR, la più grande agenzia dell’ONU con sede a Ginevra.


"In un mondo dove regna l’uguaglianza di genere vincono tutti"

31.05.2019 — Articolo DEZA
L’acquisizione di nuove conoscenze e la ricerca di soluzioni per creare un mondo più rispettoso dell’uguaglianza di genere sono i temi al centro della Conferenza 2019 dell’organizzazione Women Deliver (WD2019), che si svolgerà dal 3 al 6 giugno prossimi a Vancouver in Canada. Si tratta della più grande conferenza mondiale sull’uguaglianza di genere nonché sulla salute e sui diritti delle donne e delle ragazze. Un’ampia schiera di partecipanti, tra cui membri di governi e parlamentari, giovani, giornalisti e rappresentanti del settore privato, di organizzazioni non governative, delle Nazioni Unite e della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), si incontreranno per scambiarsi le rispettive esperienze al fine di rafforzare l’uguaglianza di genere nel mondo. Katja Iversen, presidente e amministratrice delegata di Women Deliver, spiega perché ciò è importante per lo sviluppo sostenibile. La DSC sostiene le attività di Women Deliver, compresa la conferenza.


Rapporto sulle attività svolte dalla Svizzera nel settore della politica migratoria estera 2018 (ultima modifica: 29.05.2019)

29.05.2019 — Comunicato stampa EDA
Il 2018 è stato caratterizzato da una netta diminuzione della migrazione irregolare verso l’Europa. Il numero di domande d’asilo presentate in Svizzera non è mai stato così basso dal 2008. Occorre tuttavia ancora affrontare le sfide dovute a conflitti armati, violazioni dei diritti dell’uomo, persecuzioni e mancanza di opportunità economiche nelle regioni di origine più importanti. Il nesso strategico tra gli interessi della Svizzera in materia di migrazione e la cooperazione internazionale costituisce uno strumento essenziale per rispondere a tali sfide. La Svizzera prosegue il suo impegno a favore della protezione dei rifugiati e dei migranti in situazioni di vulnerabilità a livello bilaterale, regionale e multilaterale. È quanto afferma il Consiglio federale nel suo rapporto sulle attività svolte dalla Svizzera nel settore della politica migratoria estera 2018, adottato in occasione della seduta del 29 maggio 2019.


2500 tonnellate di beni di prima necessità per l’Ucraina orientale

27.05.2019 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera continua a prestare aiuto umanitario nella regione orientale dell’Ucraina. Con il decimo trasporto di beni di prima necessità nella zona di conflitto dal 2015 a oggi, l’Aiuto umanitario della DSC fornisce materiale d’importanza vitale per la popolazione su entrambi i lati della linea di contatto. Attraverso il suo intervento diretto e nel pieno rispetto dei principi umanitari, la Svizzera presta aiuto alle persone indipendentemente dal lato della linea di contatto in cui vivono.


Decimo anniversario della fine della guerra civile in Sri Lanka: il DFAE è preoccupato per le nuove tensioni

17.05.2019 — Comunicato stampa EDA
Il 18 maggio 2019 ricorre il decimo anniversario della fine del conflitto armato nello Sri Lanka. In questa giornata, la Svizzera commemora le numerose vittime di questa guerra. Allo stesso tempo il DFAE osserva con profonda preoccupazione le tensioni che si sono riaccese da poco nel Paese e chiede al Governo di fare tutto il possibile per mantenere e rafforzare la pace e la stabilità.


Prepararsi a gestire insieme le catastrofi naturali: al via a Ginevra la Conferenza internazionale sulla riduzione del rischio di catastrofi

14.05.2019 — Comunicato stampa EDA
Il 15 maggio 2019 il direttore della DSC Manuel Sager darà il via alla piattaforma globale per la riduzione dei rischi di catastrofe (Global Platform for Disaster Risk Reduction, GPDRR), una conferenza internazionale sulla prevenzione delle catastrofi. Fino al 17 maggio più di 4000 esperti provenienti da circa 150 Paesi discuteranno della politica globale per prevenire i disastri naturali. I risultati della conferenza indicheranno la strada per la politica dell’ONU in questo ambito.


Ignazio Cassis celebra insieme ad António Guterres il centenario della nascita dell’Organizzazione internazionale del lavoro e incontra i capi delle segreterie dell’ONU

08.05.2019 — Comunicato stampa EDA
L’8 maggio 2019 il consigliere federale Ignazio Cassis si è recato a Ginevra per celebrare con António Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite, il centenario della creazione dell’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL). L’istituzione dell’OIL e – lo stesso anno – della Società delle Nazioni ha segnato la nascita del multilateralismo a Ginevra. Il capo del DFAE ha approfittato della sua trasferta per incontrare i 31 capi delle agenzie dell’ONU, riuniti a Ginevra dall’8 al 10 maggio 2019.


Il consigliere federale Ignazio Cassis incontra a Berna il ministro degli esteri del Bhutan Tandi Dorji

07.05.2019 — Comunicato stampa EDA
Il consigliere federale Ignazio Cassis, capo del Dipartimento federale degli affari esteri, ha incontrato a Berna per un colloquio ufficiale il suo omologo del Bhutan Tandi Dorji. La Svizzera e lo Stato himalayano vantano lunghe relazioni di amicizia, per molto tempo fondate principalmente sulla cooperazione allo sviluppo, che vengono ora ampliate a livello economico e politico.


Una cooperazione internazionale più efficace: il DFAE e il DEFR avviano la procedura di consultazione

02.05.2019 — Comunicato stampa EDA
La cooperazione allo sviluppo della Svizzera dovrà concentrare maggiormente i suoi interventi in modo da accrescerne l’efficacia: è quanto prevede il progetto per la definizione della strategia della cooperazione internazionale della Svizzera che il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e il Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) sottopongono a una procedura di consultazione facoltativa dal 2 maggio 2019.


Visita di lavoro in Cile: il consigliere federale Ignazio Cassis conduce colloqui politici e partecipa a una giornata celebrativa del «Colegio Suizo»

24.04.2019 — Comunicato stampa EDA
Nel corso della sua visita di lavoro in Cile il consigliere federale Ignazio Cassis ha visitato il «Colegio Suizo» a Santiago e ha partecipato ai festeggiamenti per l’80esimo anno della più vecchia scuola svizzera ufficiale in America latina. Investire nell’istruzione ripaga a lungo termine, ha detto il capo del DFAE nel discorso che ha tenuto. I colloqui politici si sono concentrati sulla situazione in Venezuela, sulla modernizzazione dell’accordo di libero scambio tra l’AELS e il Cile e sulla collaborazione bilaterale per esempio in materia ambientale.


Nel 2018 la Svizzera ha destinato lo 0,44 per cento del reddito nazionale lordo all’aiuto pubblico allo sviluppo

10.04.2019 — Comunicato stampa EDA
Nel 2018 la Svizzera ha destinato lo 0,44 per cento del suo reddito nazionale lordo (RNL) all’aiuto pubblico allo sviluppo (APS), una percentuale lievemente più bassa di quella del 2017 (0,46 %). La diminuzione è riconducibile all’aumento dell’RNL, ai minori costi legati all’asilo in Svizzera, contabilizzati nell’APS, e alle misure di risparmio decise dal Parlamento.


Unione africana e consultazioni: la segretaria di Stato Pascale Baeriswyl in Etiopia per colloqui politici

09.04.2019 — Comunicato stampa EDA
Ieri la segretaria di Stato del DFAE Pascale Baeriswyl ha incontrato alcuni membri dell’Unione africana presso la sede dell’organizzazione, nella capitale etiope Addis Abeba. I colloqui hanno riguardato in particolare la politica di sicurezza e di pace e la migrazione. Nella giornata di oggi, martedì 9 aprile, Pascale Baeriswyl ha incontrato il suo omologo etiope, il ministro di Stato Markos Tekle, per alcune consultazioni bilaterali. Prima di giungere in Etiopia, la segretaria di Stato si è recata in Ruanda insieme alla delegazione della presidente del Consiglio nazionale Marina Carobbio Guscetti, per prendere parte alla commemorazione per il 25° anniversario del genocidio.

Oggetto 1 – 12 di 772

Comunicato stampa (459)

Notizia (313)