Accordo istituzionale

Accordi bilaterali I
© Peter Auchli

La Svizzera e l’Unione europea (UE) hanno negoziato un accordo istituzionale con l’obiettivo di consolidare l’accesso reciproco al mercato e di renderlo adeguato per il futuro. Sarà applicabile a cinque accordi di accesso al mercato esistenti e a quelli futuri. Dopo intense consultazioni con le parti interessate in Svizzera, il 7 giugno 2019 il Consiglio federale ha deciso di chiarire singoli punti della bozza di testo dell’accordo. Per sostenere la ricerca di un’intesa con l’UE, le parti sociali e i Cantoni sono strettamente coinvolti in questo processo politico.

Cronologia

  • 07.06.2019: Il rapporto sulle consultazioni è approvato, il Consiglio federale richiede dei chiarimenti
  • 07.12.2018: presa d’atto del risultato dei negoziati da parte del Consiglio federale e decisione di avviare un consultazione sul testo concordato
  • 07.12.2018: presa d’atto del risultato dei negoziati da parte del Consiglio federale
  • 02.03.2018: precisazione del mandato negoziale da parte del Consiglio federale
  • 22.05.2014: inizio dei negoziati
  • 06.05.2014: adozione del mandato negoziale da parte del Consiglio dell’UE
  • 18.12.2013: adozione del mandato negoziale da parte del Consiglio federale

Stato del dossier: Agosto 2019